Petrignano: un parco dedicato alla memoria di Jarno Saarinen

Jarno Saarinen 2' di lettura 08/06/2014 - E’ stato inaugurato sabato 7 giugno, nella frazione assisana di Petrignano, un parco dedicato alla memoria del pilota motociclistico finlandese Jarno Saarinen, scomparso nel 1973 durante una gara nel circuito di Monza.

Oltre ai rappresentanti dell’amministazione comunale (presenti il sindaco Claudio Ricci, l’assessore Moreno Fortino e i consiglieri Rino Freddii e Franco Brunozzi) e a Roberto Ballarani, presidente del motoclub petrignanese “Jarno Saarinen”, alla cerimonia hanno preso parte anche la moglie, i familiari e gli amici del compianto pilota.
Jarno Saarinen perde la vita in un tragico incidente il 20 maggio 1973 a Monza, nel quale morì anche il pilota italiano Renzo Pasolini, a causa di condizioni tecniche (fra cui la ormai famosa traccia di olio) che portarono a modificare i sistemi di sicurezza non solo in pista.
La cerimonia ha ricordato il contagioso entusiasmo di Saarinen, che fu il pioniere di innovazioni tecniche sportive con una rara umanità che lo portò ad affermare che, alla fine, “più che i successi sono i gesti piccoli della quotidianità a dare il vero senso alla vita”.
Il sindaco Ricci ha voluto ringraziare il moto club Jarno Saarinen, che ha promosso l'iniziativa, e che svolge una intensa attività tesa a promuovere i valori dello sport facendo incontrare ogni anno, a Petrignano d'Assisi, tanti motociclisti da tutto il mondo che vivono un viaggio e, quindi, una esperienza insieme nel nome di Jarno Saarinen.
Motoclub 'Jarno Saarinen', quarant'anni di amore per la moto
Dal 1977 con passione Il Motoclub “Jarno Saarinen” di Petrignano d’Assisi è una associazione di sportivi amanti del motociclismo. Il club fu fondato da una ventina di appassionati, tifosi di Jarno Saarinen, pilota finlandese, tragicamente scomparso nel 1973. Attiva fin dai primi anni Settanta, si è costituita formalmente in moto club nel 1977.
L’associazione è nata sotto l’egida della Federazione Motociclistica Italiana e tuttora ne è parte attiva ed integrante.
Anche l’Amministrazione Comunale di Assisi, che ha visto in questa associazione un buon veicolo di promozione turistica, ne patrocina tutte le manifestazioni.
Alla base della nostra filosofia c’è l’amore per questo sport appassionante ma soprattutto il piacere di fare turismo in motocicletta. Siamo mototuristi. Partecipiamo a quelle manifestazioni che si svolgono in Italia ed all’estero che sono affini ai nostri principi del mototurismo.







Questo è un articolo pubblicato il 08-06-2014 alle 19:04 sul giornale del 10 giugno 2014 - 1191 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, motociclismo, assisi, petrignano, articolo, jarno saarinen

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/5t8