Fibrillazioni nel centrodestra. Ricci replica a Paoletti: ''Critiche strumentali''

Claudio Ricci 1' di lettura 18/06/2014 - “Le affermazioni del consigliere Leonardo Paoletti sono strumentali, segno del palese nervosismo e debolezza politica”. Ad affermarlo è il sindaco di Assisi Claudio Ricci respingendo le critiche mosse nei giorni scorsi dal consigliere Paoletti, di recente passato a Forza Italia.

“Per l'Umbria Popolare e Claudio Ricci - prosegue il sindaco di Assisi - sono stati ospiti, durante le elezioni amministrative 2014, in 20 comuni da liste civiche anche di orientamento politico diverso partecipando a oltre 50 serate (e con ampi risultati).
Leonardo Paoletti (spesso portavoce) é preoccupato del grande successo di alcune di queste liste civiche ispirate a Umbria Popolare (come Spoleto Popolare o Bastia Popolare, entrambe vincenti) e, più in generale, le aggregazioni civiche sono state il perno delle coalizioni ottenendo sino al 20/30% dei voti complessivi.
Ormai le coalizioni politiche tradizionali - declamate dal Consigliere Leonardo Paletti - non sono più determinanti come alcuni anni fa. Comunque Leonardo Paoletti più stare sereno: alle elezioni regionali vedremo le liste civiche che risultati avranno in Umbria nel 2015 e ad Assisi, nel 2016, può stare certo che saranno determinanti e non staranno con chi ha attaccato sempre l'Amministrazione Comunale cercando, inutilmente, di metterla in difficoltà”.

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2014 alle 13:30 sul giornale del 19 giugno 2014 - 530 letture

In questo articolo si parla di politica, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/52w