Come la donna cambia lo sport: se ne parla ad Assisi in un convegno

Pugilato boxe femminile 1' di lettura 24/07/2014 - “Il fenomeno dei guantoni rosa: come la donna cambia lo sport” è il titolo del workshop che avrà luogo venerdì 25 Luglio, alle ore 12, presso l’Hotel Cenacolo di Santa Maria degli Angeli e organizzato in occasione dei campionati europei femminili di pugilato - EUBC European Boxing Championships Women's Youth and Junor 2014 - in corso di svolgimento al Palaeventi di Assisi fino a domenica prossima, 27 luglio.

Il workshop si aprirà con i saluti della presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini, dell’assessore allo sport e alle pari opportunità del Comune di Assisi Francesco Mignani e dell’ex ministro delle pari opportunità Katia Belillo.
Al tavolo dei lavori saranno invece seduti, per i diversi interventi, il presidente Eubc e vicepresidente Aiba Franco Falcinelli, il vicepresidente della Federazione pugilistica italiana Walter Borghino, il presidente del Coni Umbria Dominco Ignozza, lo psicologo delle atlete azzurre di pugilato Sandro Elisei, il responsabile tecnico delle nazionali femminili di pugilato Emanuele Renzini e i dirigenti delle squadre europee partecipanti, oltre ad atlete e giudici di livello nazionale e internazionale.
Durante l’evento si parlerà dell’evoluzione del pugilato femminile, dalla sua introduzione al traguardo di Londra 2012, del rapporto tra sport e società e dell’apporto delle “quote rosa”, nonché di emancipazione della donna attraverso lo sport, sviscerando quindi molteplici aspetti del fenomeno della boxe in Italia e in Europa.
Da segnalare per la giornata di domenica, con inizio alle ore 14, al Palaeventi di Santa Maria delgi Angeli, l’emozionante match finale dei campionati europei femminili di pugilato.





Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2014 alle 16:03 sul giornale del 25 luglio 2014 - 545 letture

In questo articolo si parla di sport, assisi, sara caponi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/7Gt