L'angolo di Chiara presenta: le tagliatelle di farro con sugo d'oca

Tagliatelle al sugo d'oca 2' di lettura 02/08/2014 - Carissimi Amici di Vivere Assisi, per questo nuovo appuntamento enogastronomico ci spostiamo a Bettona, dove a metà degli anni ‘80 nasce l'idea di dar vita alla "Sagra dell’Oca" per valorizzare i prodotti gastronomici tipici del territorio bettonese.

Con l’oca arrosto si ritorna indietro negli anni quando il “nobile” pennuto veniva allevato nelle aie dei contadini per essere gustato nelle occasioni più importanti.
La sagra dell’Oca, che ogni anno si svolge a Bettona tra la fine di luglio ed i primi giorni di agosto è un momento di festa, incentrato sulla cultura popolare, dove i numerosissimi frequentatori della rassegna possono apprezzare e riscoprire queste antiche tradizioni.
Durante la Sagra infatti si possono degustare saporite portate come gnocchi e tagliatelle conditi con il famoso sugo d’oca e le bruschette, proposte con l’olio prodotto dagli oliveti umbri, il tutto sapientemente accompagnato dai vini locali. Ma ora vediamo come realizzare una succulenta ricetta a base di sugo d’oca.
TAGLIATELLE DI FARRO CON SUGO D’OCA
Ricetta di Chiara Giontoni
Tagliatelle al sugo d'oca
Ingredienti
1 Kg. di pomodori pelati,
1 Kg. di oca già pulita e tagliata a pezzetti,
1 bicchiere di vino bianco,
1 cipolla,
1 carota,
1 costa di sedano,
Olio E.V.O. q.b.
Sale fino q.b.
500 Gr. di Tagliatelle di Farro “Antico Pastificio Umbro”,
½ Lt. di brodo vegetale.

Procedimento
Lavate le verdure, sbucciatele e tagliate a cubetti piuttosto piccoli, poi in una pentola di coccio fate soffriggere l’olio con il battuto di cipolla, sedano e carota, poi aggiungete l'oca e fatela rosolare bene, girandola di tanto in tanto, poi a metà cottura sfumate il tutto con il vino bianco e coprite con il coperchio.
Successivamente aggiungete quattro mestoli di brodo vegetale e se necessario salate e lasciate cuocere con il coperchio per circa un ora a fuoco basso.
Trascorso il tempo di cottura, aggiungete i pomodori pelati e cuocete per altri 20 minuti.
Ora fate cuocere in acqua salata le tagliatelle al farro, scolatele e conditele con abbondante sugo d'oca, a piacere potrete anche aggiungere alle tagliatelle una macinata di sale e pepe oppure del pecorino grattugiato e degustare questo piatto saporito con dell’ottimo Vino Rosato di Torgiano.








Questo è un articolo pubblicato il 02-08-2014 alle 02:39 sul giornale del 04 agosto 2014 - 550 letture

In questo articolo si parla di cultura, cucina, gastronomia, assisi, tradizione, bettona, chiara giontoni, le cerase e i mostaccioli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/76u

Leggi gli altri articoli della rubrica Le Cerase e i Mostaccioli