Tragedia a Tordibetto: settantenne precipita dal tetto e muore

Francesco Verducci 01/10/2014 - Non c'è stato nulla da fare per Francesco Verducci (nella foto), il 73enne di Tordibetto che lunedì sera, intorno alle 20, ha perso la vita nel cedimento del tetto di un annesso della sua abitazione nella frazione assisana mentre effettuava delle riparazioni. A seguito del crollo l’uomo è precipitato da un’altezza di quattro metri, in un volo che non gli ha lasciato scampo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Assisi coordinati dal maggiore Marco Sivori, i vigili del fuoco del distaccamento locale e l’ambulanza del 118, ma i medici non hanno potuto che constatare il decesso.
Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, l’uomo stava effettuando delle sistemazioni sul tetto dell’annesso della sua proprietà, senza accorgersi delle condizioni precarie del tetto, circostanza che purtroppo gli è stata fatale.
La tragica morte dell’uomo ha gettato nello sconforto il paese, dove l’uomo, proprietario di un agriturismo, era conosciuto e stimato. Verducci lascia la moglie Giuseppa, i figli Gianni e Federica, il genero Valter, il nipote Stefano, il fratello Pompeo e la sorella Chiara.
I funerali si sono svolti nel pomeriggio di ieri, mercoledì 1 ottobre, nella chiesa parrocchiale di Tordibetto; la salma è stata tumulata nel cimitero di Palazzo di Assisi.





Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2014 alle 12:41 sul giornale del 02 ottobre 2014 - 1473 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, redazione, ambulanza, morte, assisi, tragedia, tordibetto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0qV