Ancora nessuna traccia di Klaus Huber, scomparso ad Assisi

Klaus Huber scomparso ad Assisi 1' di lettura 10/10/2014 - Sembrerebbe scomparso nel nulla Klaus Huber, 79enne originario della Svizzera ma residente in Canada avvistato per l’ultima volta alla stazione ferroviaria di Assisi.

L’uomo, che parla solo inglese, al momento della scomparsa indossava un maglione verde oliva con scollo a V sopra una maglietta blu e pantaloni beige, con un piccolo borsello di colore grigio.
Le ricerche, partite da Assisi ed estese a tutto il territorio nazionale, proseguono a tappeto e sono portate avanti da carabinieri, protezione civile, vigili urbani e vigili del fuoco, con unità cinofile specializzate nel fiutare le tracce per trovare l’anziano.
Klaus Huber si trovava ad Assisi insieme ad una comitiva della quale faceva parte anche la moglie. E’ bastato un breve momento di separazione e dell’uomo non si è più avuta traccia.
Avvistato per l’ultima volta alla stazione, si è fatta strada negli inquirenti l’ipotesi che l’uomo possa essere salito su un treno o su un autobus verso destinazione ignota.
Del caso si è occupata anche la trasmissione “Chi l’ha visto” per aiutare le ricerche dell’uomo, che soffrirebbe di un lieve principio di Alzheimer.





Questo è un articolo pubblicato il 10-10-2014 alle 03:32 sul giornale del 10 ottobre 2014 - 612 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, assisi, scomparso, articolo, klaus huber

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/0RM