Bastia Umbra: per Ansideri e Cairoli ruoli di punta nell'Anci dell'Umbria

Ansideri Cairoli 17/10/2014 - Mercoledì scorso, 15 ottobre, si è svolta al teatro comunale di Narni la decima assemblea congressuale della sezione umbra dell’Anci, l’Associazione nazionale dei Comuni Italiani, all’interno della quale Bastia Umbra avrà un ruolo di degno rilievo.

Accanto al presidente dell’associazione Francesco De Rebotti, infatti, l’assemblea ha nominato cinque vicepresidenti tra cui il sindaco di Bastia Stefano Ansideri, che lavorerà a fianco del presidente Rebotti insieme ai colleghi sindaci di Umbertide, Todi, Torgiano e Castiglione del Lago, anche loro nominati vicepresidenti.
Il consiglio direttivo è composto da trenta membri, inclusi i sindaci dei 16 Comuni umbri sopra i 15mila abitanti. Nella rosa di trenta membri è entrato a far parte anche il consigliere comunale bastiolo Jacopo Cairoli, eletto come consigliere più votato nelle file della lista civica Bastia Popolare che, in una nota, esprime ampia soddisfazione per la nomina dei suoi rappresentanti.
“Con questi nuovi incarichi - commenta in una nota il coordinatore del movimento civico, Raniero Stangoni - vengono riconosciute le qualità espresse dal sindaco e dal consigliere Cairoli. La lista “Bastia Popolare” esprime grande soddisfazione per la nomina di Cairoli, uomo di punta di tutto il movimento”.





Questo è un articolo pubblicato il 17-10-2014 alle 19:58 sul giornale del 18 ottobre 2014 - 527 letture

In questo articolo si parla di sara caponi, stefano ansideri, bastia umbra, jacopo cairoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aae2