Marcia Perugia-Assisi, il 'dietro le quinte'

1' di lettura 21/10/2014 - La Marcia per la Pace Perugia Assisi ha avuto un'ottima copertura mediatica sia a livello nazionale che locale (e non poteva essere altrimenti vista la grande partecipazione di popolo), però le foto e le immagini risultano, gioco forza, un po' troppo istituzionali.

Anche per questo noi di Rifondazione, che come sempre abbiamo fatto lo spezzone di corteo nella nostra zona, abbiamo pensato di documentare fotograficamente l'altra marcia, quella dei sostenitori della causa palestinese, dei No Tav e No Muos, dei migranti, degli autonomi, dei comunisti.
Ecco una rapida carrellata qui di seguito, che mostra una rappresentanza del Comune di Campibisenzio, la Gioventù Operaia Cristiana, i No Tav della Val di Susa, giovani con la bandiera palestinese, lo striscione dei migranti "proteggere le persone non i confini", il banchetto a Bastia Umbra della Sinistra per Bastia e dell'Altra Europa e, infine, Andrea Ferroni che guida il camion dei Giovani Comunisti di Perugia.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-10-2014 alle 03:43 sul giornale del 21 ottobre 2014 - 470 letture

In questo articolo si parla di attualità, marcia della pace, prc assisi, partito rifondazione comunista

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaml