Ospitarono i terremotati del '97: le casette diventano ora il 'Villaggio di San Francesco'

31/10/2014 - Lo hanno chiamato "Villaggio San Francesco" e del poverello di Assisi vi hanno collocato una statua a decretarne un gemellaggio spirituale. Situato a Serravalle in Chienti in provincia di Macerata, il villaggio, costituito da 21 casette prefabbricate, ha ospitato fino a qualche tempo fa le famiglie colpite dal terremoto del 1997 (con epicentro Colfiorito - Pg).

Il comune ora le ha messe in vendita dopo una ristrutturazione che ne assicura un rinnovato decoro.
La statua di San Francesco di Assisi, al culmine di una cerimonia di inaugurazione, è stata deposta sotto il nuovo campanile che svetta su un fianco della cittadella.
Alla partecipata e sentita cerimonia, corroborata da un sontuoso rinfresco allestito dal "Cuoco Innamorato", hanno presenziato il sindaco di Serravalle, Gabriele Santamarianova, il parroco, padre Mario MInnicucci, ed il francescano della Chiesa Nuova di Assisi, Padre Gualtiero Bellucci.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2014 alle 12:00 sul giornale del 31 ottobre 2014 - 586 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assisi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aaMX