Bastia Umbra: rischio idrogeolocico, Ansideri chiede proroga per osservazioni

Stefano Ansideri 1' di lettura 17/01/2015 - Il sindaco di Bastia Umbra Stefano Ansideri ha chiesto alla Regione e all'Autorità di Bacino una proroga dei termini per la presentazione delle osservazioni sulla proposta di modifica delle fasce di pericolosità idraulica e delle aree a rischio dei fossi Cagnola e Maccara.

In merito alla questione, contestualmente Ansideri ha chiesto un maggiore coinvolgimento del Comune nella fase di modifica del Piano di Bacino in quanto ciò presuppone l’apposizione di forti vincoli sul territorio.
“Condividiamo lo spirito del progetto - afferma l'Assessore Fratellini – il quale è utile a prevenire condizioni di pericolosità e limitazioni del rischio idrogeologico, ma nel modificare il piano si deve essere certi che tutte le opere di salvaguardia realizzate negli anni, con gli interventi dei soggetti pubblici e privati che hanno operato nel territorio, siano stati tenuti nella dovuta considerazione”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2015 alle 01:42 sul giornale del 17 gennaio 2015 - 487 letture

In questo articolo si parla di attualità, stefano ansideri, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ad8B