Il grande jazz è di scena agli Instabili con il duo Rava e Diodati

2' di lettura 27/01/2015 - Dopo la prima assoluta del concerto tenuto da Ramberto Ciammarughi e Patrizia Bovi, il Piccolo Teatro degli Instabili di Assisi è lieto di ospitare un nuovo grande evento musicale. Questa volta, a suonare sul palcoscenico assisano, sarà un altro fantastico Duo in un concerto in programma per venerdì 30 vennaio alle ore 21.30.

Enrico Rava, instancabile come non mai, alla bella età di 75 anni non smette di confrontarsi con i giovani talenti del jazz italiano come Francesco Diodati, chitarrista moderno che prende ispirazione dalla tradizione e guarda alla musica contemporanea, rock, folk, per sviluppare un linguaggio personale.
Il suono della tromba di Rava, l’ambasciatore italiano del jazz nel mondo, ripercorre nell'affascinante duo con il virtuoso e giovanissimo chitarrista, alcune tappe della sua storia musicale, caratterizzata da continui incontri con i nomi più importanti della musica jazz come Gato Barbieri, Lee Konitz, Pat Metheny, rendendo i suoi brani uno strumento costante per uscire dall'ordinario, per immergersi in un'atmosfera surreale e incontrarsi con i lati più nascosti del proprio mondo interiore. Malinconia, ironia, suggestione sono i sentimenti che la tromba di Rava e la chitarra acustica di Francesco Diodati esaltano e fanno emergere attraverso improvvisazioni che portano alla mente il suono melodioso e allo stesso tempo amaro di Chet Baker, per Enrico Rava semplicemente “Chet”.
ENRICO RAVA, trombettista e compositore, è sicuramente il jazzista italiano più conosciuto ed apprezzato a livello internazionale. Da sempre impegnato nelle esperienze più diverse e più stimolanti, è apparso sulla scena jazzistica a metà degli anni ’60, imponendosi rapidamente come uno dei più convincenti solisti del jazz europeo. La sua schiettezza umana ed artistica lo pone al di fuori di ogni schema e ne fa un musicista rigoroso ma incurante delle convenzioni. La sua poetica immediatamente riconoscibile, la sua sonorità lirica e struggente sempre sorretta da una stupefacente freschezza d’ispirazione, risaltano fortemente in tutte le sue avventure musicali.
FRANCESCO DIODATI è un chitarrista moderno che prende ispirazione dalla tradizione e guarda alla musica contemporanea, rock, folk, per sviluppare un linguaggio personale, combinando un approccio spontaneo alla melodia e al suono acustico con un brillante utilizzo di elettronica e effetti. Francesco appartiene alla nutrita schiera di giovani musicisti jazz in rapida ascesa, a livello nazionale e non solo, data la significativa esposizione e gli ampi riconoscimenti ottenuti oltralpe e negli Stati Uniti.

Info e Prenotazioni:
Piccolo Teatro degli Instabili
Via Metastasio 18, Assisi (PG)
Tel. 333 7853003 – 335 8341092





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2015 alle 01:40 sul giornale del 30 gennaio 2015 - 480 letture

In questo articolo si parla di cultura, assisi, piccolo teatro degli instabili

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aexG