L'angolo di Chiara presenta: le frappe di carnevale alla umbra

Frappe carnevale (Chiara Giontoni) 02/02/2015 - Anche questo mese torna l'appuntamento con la rubrica della foodblogger Chiara Giontoni dedicata alla cucina tradizionale umbra. La ricetta di febbraio è quella delle frappe di carnevale alla umbra.



LE FRAPPE DI CARNEVALE ALLA UMBRA
Ricetta di Chiara Giontoni


Ingredienti

350 gr. di Farina Antigrumi Tipo "00",
70 gr. di Zucchero,
3 uova + 3 tuorli,
4 cucchiai di vino passito dolce,
un pizzico di sale,
un cucchiaino di lievito per dolci,
un cucchiaio di olio EVO,
q.b. olio di mais per friggere,
Zucchero a velo q.b.,
Finocchietti Colorati q.b.
Procedimento
Sulla spianatoia setacciate la farina a fontana, poi aggiungete: il lievito e lo zucchero, i tuorli delle uova (lasciando da parte un albume), l’olio ed il sale. Lavorate il composto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo, che lasciarete riposare a temperatura ambiente per mezz'ora.
Trascorso il tempo di riposo iniziate a spianare l' impasto con il matterello, fino ad ottenere una sfoglia piuttosto sottile (di circa 3 o 4 mm di spessore). Una volta ottenuta la "sfoglia sottile" utilizzate la rondella taglia pasta per ottenere tanti quadratini. Infine friggete le chiacchere in abbondante olio caldo, avendo cura di girarle un paio di volte in modo da ottenere un cottura dorata ed uniforme. Terminata la frittura fate asciugare su carta paglia le frappe. A questo punto disponete le frappe su un piatto da portata e decoratele con una generosa spolverata di zucchero a velo e tanti finocchietti colorati. Per assaporare al meglio le Frappe all’Umbra, vi consiglio di abbinare un buon vino locale, come ad esempio il Bianco di Torgiano DOC.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-02-2015 alle 02:21 sul giornale del 02 febbraio 2015 - 868 letture

In questo articolo si parla di cultura, cucina, gastronomia, assisi, tradizione, chiara giontoni, le cerase e i mostaccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeNG

Leggi gli altri articoli della rubrica Le Cerase e i Mostaccioli