Cannara: festa alla polisportiva per San Giovanni Bosco

2' di lettura 04/02/2015 - Nel giorno della ricorrenza del bicentenario della nascita di Don Bosco la Polisportiva di Cannara a lui intitolata ha festeggiato il Santo con la celebrazione eucaristica presieduta da Mons. Domenico Sorrentino, Vescovo della Diocesi di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino.

In collaborazione con le Figlie di Maria Ausiliatrice, i salesiani cooperatori e la Parrocchia di San Matteo, coordinata dal parroco don Francesco Fongo, si sono raccolti attorno a quei bambini che frequentano l'oratorio del paese.
Erano presenti atlete e atleti della Don Bosco Volley, le bambine della scuola di danza Scarpette Rosa e numerosi cittadini, tutti a festeggiare la ricorrenza salesiana. Monsignor Sorrentino, all'omelia, ha sottolineato che “...i giovani sono il cardine della nuova generazione e li ha invitati, tutti, a seguire, passo dopo passo, le indicazioni di Don Bosco, nel nome di Gesù”. Nel corso della celebrazione i salesiani cooperatori hanno rinnovato la “promessa”.
Ma i veri protagonisti sono stati i giovani atleti della PGS che hanno animato la S.Messa e donato, insieme con il presidente Luciano Perrone, una maglia al Vescovo di Assisi con la scritta “PGS Don Bosco Cannara-200 anni con San Giovanni Bosco 1815-2015”. Il presidente Perrone si è intrattenuto con il Presule descrivendo l'attività della Polisportiva che coinvolge centinaia di ragazzi e ragazze cannaresi e del territorio.
“Sport e studio devono andare di pari passo – ha detto ai giovani il Vescovo -invitandoli a tener sempre presente l'importanza del vangelo sia nella vita quotidiana che nell'attività sportiva”. Poi monsignor Sorrentino si è lasciato fotografare insieme con i ragazzi ricevendo l'invito di tornare a Cannara in maggio per i giochi popolari sulle piazze del paese inseriti nel calendario dei festeggiamenti del bicentenario salesiano.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2015 alle 03:36 sul giornale del 04 febbraio 2015 - 1708 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeTQ