Pochi turisti a San Rufino, ecco la proposta di don Cesare Provenzi

San Rufino 05/02/2015 - Durante la splendida visita al Duomo di San Rufino abbiamo avuto l'occasione di scambiare alcune parole con il nostro Parroco Don Cesare Provenzi, conosciuto e apprezzato da tutti i cittadini. Mentre egli ci stava piacevolmente introducendo alle meraviglie a cui avremmo assistito, si lamentava come negli ultimi anni la frequenza turistica alla Cattedrale e al Museo Diocesano fosse molto calata, complice soprattutto la crisi... ma non solo.

Infatti, ci ha raccontato con dispiacere, che è da oltre 5 anni che si sta confrontando con l'amministrazione pubblica e con i gestori del parcheggio (per ora senza successo) affinché agli autobus ed agli operatori turistici che lo desiderano sia consentito lo scarico ed il carico dei visitatori al parcheggio di piazzale Matteotti.
In effetti questa struttura sembra essere una sorta di operazione incompiuta. La sua "costruzione" ha comportato la "distruzione" di una piazzale storico di Assisi, Piazza Nuova, dove al tempo dei romani si effettuavano le corse delle bighe e in tempi più recenti è stato utilizzato per molti anni come campo da calcio, luogo di manifestazioni e di concerti e come parcheggio gratuito (soprattutto dai residenti, dai lavoratori nel centro storico e da chi si recava giornalmente al Convitto Nazionale).
Con la nuova sistemazione la parte superiore scoperta, con una scelta architettonica infelice e dannosa per tutta la città, fu completamente stravolta e resa utile solo per pochi posti auto a pagamento. Nel 2012 con il rinnovo della concessione ai privati del parcheggio, si vociferò di una possibile riqualificazione ma tutto rimase allo stadio di parole.
In realtà il piazzale può essere facilmente risistemato ed adattato allo scarico e carico dei turisti, anche per creare una valida alternativa ai punti di Portanuova e San Pietro e dare la possibilità di una visita più completa, esaustiva e meno mordi&fuggi della città di Assisi.
Inoltre, considerando anche la nuova sistemazione del parcheggio di Porta Nuova e rilevando come TUTTI i parcheggi sono sottoutilizzati eccetto pochi giorni all'anno, può essere finalmente data l’opportunità ai residenti e a chi lavora permanentemente dentro il centro storico di ottenere l'accesso alla sosta ad un prezzo equo e contenuto (15/20 euro al mese contro i circa 35/40 euro come avviene oggi).





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2015 alle 01:29 sul giornale del 05 febbraio 2015 - 1540 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, assisi, san rufino, duomo di san rufino, don cesare provenzi e piace a Rolando

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeWZ