Scambio di immobili tra Comune e casa di riposo: caso archiviato. Ricci: ''La verità vince sempre''

Claudio Ricci 04/02/2015 - È con “grande soddisfazione” che il sindaco di Assisi Claudio Ricci ha appreso, dal proprio legale Avv. Giuseppe Caforio, la notizia dell’archiviazione da parte del giudice per le indagini preliminari sul procedimento penale promosso da alcuni esponenti dell’opposizione contro l’amministrazione comunale in merito la permuta immobiliare tra Comune e casa di riposo Andrea Rossi.

Il procedimento è stato archiviato sia relativamente alla parte politica che alla parte della dirigenza e dei funzionari. Il caso riguardava la permuta immobiliare fra Palazzina Costanzi e S. Ildebrando intervenuta tra il Comune di Assisi e l’II.RR.BB. (casa di riposo A. Rossi).
“Viene ribadito ancora una volta - commenta Claudio Ricci - il corretto operato dell’Amministrazione Comunale tutto volto a tutelare gli interessi pubblici e valorizzare i servizi per anziani nonché la casa di riposo di Assisi.
Rimane il forte rammarico che, con sempre maggiore frequenza, la normale dialettica politica si sposti dalle aule consiliari del Comune a quelle giudiziarie.
In ogni caso la verità vince sempre, come già accaduto per questa Amministrazione nei tantissimi procedimenti in cui suo malgrado è stata trascinata, uscendone sempre in modo specchiato grazie anche alla correttezza dell’operato dei propri dirigenti e dipendenti (gratitudine doverosa e commossa a tutti)”.

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un articolo pubblicato il 04-02-2015 alle 17:14 sul giornale del 05 febbraio 2015 - 740 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, claudio ricci, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aeVn