Punto nascita: il Comune di Assisi pronto a ricorrere al Consiglio di Stato

Manifestazione contro chiusura punto nascita 09/02/2015 - “Contrariamente alla citazione dall'opposizione, in una interpellanza a cui ha replicato il sindaco Claudio Ricci, sin dal 2006 il Comune si è opposto alla chiusura del punto nascita con molti manifesti di protesta (che i cittadini ricordano bene), manifestazioni, occupazioni, raccolta firme (circa 2.500) e il ricorso al TAR tribunale amministrativo regionale che ha rinviato sul merito”.

A sottolinearlo è il primo cittadino di Assisi, Claudio Ricci, il quale annuncia in proposito che “il Comune di Assisi ha deciso di chiedere in tempi rapidi la fissazione dell'udienza e, se necessario, ricorrere sino al Consiglio di Stato.
L'opposizione (solo per attaccare il sindaco) non cita che la responsabilità, per competenza (come tutti sanno), sulla chiusura del punto nascita è solo della Regione (ASL 1).
Se Claudio Ricci diventerà governatore dell'Umbria - ha annunciato in qualità di candidato presidente alle prossime elezioni regionali - come primo atto riaprirà il punto nascita di Assisi”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2015 alle 01:55 sul giornale del 09 febbraio 2015 - 448 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ae8w