M'illumino di meno, Pettirossi: ''Assisi non può mancare l'appuntamento''

Simone Pettirossi 13/02/2015 - Venerdì 13 febbraio si ripete, come ogni anno, l'iniziativa "M'illumino di meno", promossa dal programma radiofonico di Radio Rai "Caterpillar". In tante città dell'Umbria le luci rimarranno spente e saranno realizzati eventi di sensibilizzazione sul tema del risparmio energetico.

Si tratta di un gesto simbolico, che sarebbe opportuno inserire poi in una efficace e costante politica ambientale (certificazione Emas, rinnovabili, ecc.), ma che rappresenta comunque un segno di attenzione a tematiche così importanti.
A Spello, a Trevi, a Città della Pieve, a Montefalco, ad Amelia, a Bettona, a Bevagna, a Marsciano, a Deruta, a Umbertide, peraltro, questa iniziativa è diventata l'occasione per mostrare i beni culturali in modo diverso e creativo.
Sono state infatti previste delle visite guidate a musei e a palazzi storici in una modalità molto suggestiva, a "lume di candela".
Ad Assisi, invece, nel sito del Comune e nei quotidiani on line non c'è traccia di questa interessante campagna di sensibilizzazione.
Se c'è ancora tempo chiediamo all'Amministrazione comunale di correre ai ripari e di aderire a "M'illumino di meno".
Sarebbe un peccato che una città come la nostra, famosa in tutto il mondo per la sua vocazione francescana e ambientalista, "buchi" un evento del genere.
In ogni caso, i cittadini, gli enti e le associazioni, potranno comunque fare gesti simbolici di adesione a questa bella iniziativa e decidere modi e luoghi per aderire a questa giornata di "risparmio energetico".

da Simone Pettirossi
Capogruppo consiliare Pd Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-02-2015 alle 03:53 sul giornale del 13 febbraio 2015 - 480 letture

In questo articolo si parla di attualità, partito democratico, simone pettirossi, pd assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aflp