Giubileo straordinario, Ricci: ''Assisi pronta ad accogliere i pellegrini''

Claudio Ricci 1' di lettura 16/03/2015 - Il sindaco di Assisi Claudio Ricci ha rivolto “ampia gratitudine e copiosi ringraziamenti”, in linea con i sentimenti della pubblica amministrazione comunale, al Santo Padre Papa Francesco per la proclamazione del Giubileo Straordinario della Misericordia, che muoverà i passi spirituali dal giorno 8 dicembre 2015.

“Un evento spirituale e culturale - ha commentato Ricci - collegato alla costruzione di un nuovo umanesimo solidale come bussola per i popoli in questo complesso cammino.
La città di Assisi, nel quadro regionale, confermando la ampia volontà collaborativa già in atto fra Comune, diocesi e famiglie francescane, si metterà in sintonia con gli indirizzi ecclesiastici per assicurare una adeguata accoglienza ai pellegrini che arrivati a Roma, per il Giubileo, si vorranno dirigere ad Assisi terra del Santo Francesco Patrono d'Italia che ha ispirato l'attuale pontificato.
Rispetto al Grande Giubileo del 2000 la città Serafica oggi può contare su molte opere di restauro già realizzate, nuovi parcheggi, aree di sosta e servizi, infrastrutture viarie, spazi di accoglienza e per eventi (piccoli e grandi): comunque occorrerà raccordarsi, per una azione congiunta operativa, fra istituzioni civili e religiose. La riflessione, su come impostare il lavoro, sarà posta all'attenzione della Giunta Comunale sin dalla prossima seduta”.

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2015 alle 03:54 sul giornale del 16 marzo 2015 - 608 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agM0