Bastia Umbra: birra, letteratura e musica per una serata ricca di appuntamenti

Cinema teatro Esperia di Bastia Umbra 3' di lettura 19/03/2015 - Il Teatro Esperia e l’Enoteca Vinum uniscono le forze per offrire alla città una serata, quella di giovedì 19 marzo, ricca di appuntamenti imperdibili all’insegna del divertimento e delle bontà enogastronomiche.

Un giovedì 19 marzo che inizia alle ore 18.00 presso l’Enoteca di via Roma 98 con un aperitivo a base di birra artigianale, la acclamatissima Rattabrew presentata dal mastro birraio dell’azienda, e una selezione di ottimi formaggi proposti dalla realtà locale Ciotti Antichi Sapori. Alle ore 21.00 l’appuntamento è invece al Teatro Esperia, nel foyer, con una ricca serata dell’ormai consolidato filone Esperia Live Club. Ad aprire l’evento la presentazione del libro “Manuale di sopravvivenza per pessime madri” : la giornalista Stella Carnevali de “Il Messaggero” intervista la giovane giornalista e blogger Lucrezia Sarnari, autrice del libro e del seguitissimo blog per giovani mamme “C’era una vodka”. Al termine della presentazione serata musicale con Blue Dean Carcione e il suo strabiliante ukulele. Durante la serata sarà possibile continuare a degustare la birra Rattabrew o usufruire del servizio bar. Speciali sconti consumazione per chi sceglie di passare l'intera serata insieme a noi, aperitivo da Vinum prima e musica all'Esperia poi...quindi giovani mamme e non solo, partecipate! La serata è perfetta per tutti: per chi ama la buona musica, per chi ama la buona birra, per chi vuole passare una bella serata e per chi più semplicemente ama vivere la propria città.
A proposito del libro... qualche riga descrittiva per anticipare il tono ironico e scanzonato dell’opera.
“C'è una cosa che dovete sapere: le pessime madri non esistono. O meglio, non esiste un solo tipo di pessima madre. Che tu sia una mamma smart, sempre pronta a lasciare la prole a nonni e baby sitter, o che ti senta più una mamma chioccia, non importa. Alla fine sempre un po' pessima ti sembrerà di essere. Allora tanto vale riderci su. Provare a sopravvivere a pannolini e biberon nella maniera che vi fa star meglio. Fase dopo fase, dalla gravidanza al ritorno al lavoro passando per l'allattamento, tra le pagine di questo libro troverete consigli infarciti di ironia per imparare a sorridere anche quando quella dolce creaturina di pochi mesi vi apparirà come il vostro carceriere. Capirete che far convivere aperitivi e biberon, carrozzine e tacchi si può a patto che impariate ad accettare le vostre imperfezioni. Perché una mamma che se ne frega della perfezione è la mamma di un bambino felice."Manuale di sopravvivenza per pessime madri" è un libro che racconta, da mamma a mamma, la verità sulla maternità, un percorso intenso ma pieno d'amore, spesso travagliato che non sempre inizia con un colpo di fulmine per il piccolo di casa. E, capitolo dopo capitolo, inizierete a domandarvi se essere una pessima madre non sia, in realtà, il modo migliore per sopravvivere. Il libro è ispirato al blog "C'era una vodka".”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2015 alle 03:38 sul giornale del 19 marzo 2015 - 388 letture

In questo articolo si parla di cultura, bastia umbra, teatro esperia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agWO