Sport: l'Angelana C5 ipoteca la finale

Angelana calcio a 5 2' di lettura 20/03/2015 - L'Angelana C5 vince la semifinale di andata di Coppa Nazionale per 3 a 2 contro lo Spring Team. Il 7 aprile, in Piemonte, basterà un pari per andare in finale.

L'esito della semifinale di andata della Coppa Italia nazionale che ha visto i giallorossi vincere per 3 a 2 sullo Spring Team di fronte ad un grandissimo pubblico, forse mai visto fino ad oggi un Palaitis tutto esaurito come quello di mercoledì, lascia ben sperare la squadra di Pergalani in vista del ritorno.
L’ultima è stata una partita entusiasmante, giocata a buoni ritmi da entrambe le parti e che ha richiamato tantissimi appassionati ed amanti del futsal umbro. In una nota ufficiale dell'Angelana Calcio a 5 la società "ha voluto ringraziare tutti i rappresentanti delle associazioni sportive di serie C1 e dell'intera regione Umbria che hanno presenziato alla gara, insieme al numeroso pubblico presente, in segno di vicinanza e di forte passione per questo sport". Nella nota si legge come "i ragazzi giallorossi, pur consapevoli di non aver fatto ancora nulla, cercheranno di tenere alto il nome dell'Umbria anche nella gara di ritorno in programma in Piemonte il 7 aprile".
Alla fine anche stavolta è venuta fuori la forza e l'organizzazione dell'Angelana che è riuscita a portare a casa una vittoria importantissima contro un'ottima squadra, solida e quadrata, che in vista del ritorno in terra di Piemonte fa ben sperare. La classe dei singoli, Perrotti e Hicam su tutti (sua la magia per la rete allo scadere), i giovani sempre pronti (con la marcatura di Giorgetti che ne è l'esempio) e la solidità della squadra (Sorbelli la solita garanzia e il buon esordio di Rafael Giorgio) danno all'Angelana la certezza di esserci.
Alla fine della gara Pergalani è soddisfatto: "abbiamo affrontato una buonissima squadra, solida e forte in tutti i reparti. Siamo riusciti a vincerla, è stata dura e non era facile, come non sarà facile la gara di ritorno. Lavoreremo per farci trovare pronti, adesso pensiamo al campionato". Anche "China" Perrotti è contento nel dopo partita: "loro sono un'ottima squadra, un avversario forte e preparato. Siamo riusciti a vincere e questo è quello che dovevamo fare. Mi dispiace per l'ammonizione perché ero diffidato, ma in una gara di questo livello ci può stare". Adesso per l'Angelana testa al Free Time, la gara di sabato in campionato vale una stagione.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2015 alle 02:13 sul giornale del 20 marzo 2015 - 447 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, angelana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agZV