Gruppi di sostegno solidale: da Assisi un progetto per i più bisognosi

Cure, assistenza, anziani, solidarieta' 2' di lettura 22/06/2015 - Come rispondere alla crisi dei valori, delle relazioni, alla necessità di un sostegno solidale di piccoli gruppi che, partendo dalla Parola di Dio e rifacendosi alla convivenza delle prime comunità cristiane, condividono anche problemi di gestione quotidiana?

Da Assisi arriva una risposta concreta con il progetto di rinnovamento pastorale delle Comunità Maria Famiglie del Vangelo (Cmfv) che giovedì 18 giugno è stato presentato dal vescovo monsignor Domenico Sorrentino nell’ambito della trasmissione della Rai “Uno Mattina Estate”.
Durante l’intervista sono state mostrate immagini e testimonianze di alcuni incontri delle Cmfv dai quali emerge un nuovo modo di affrontare collegialmente i problemi della società moderna e soprattutto della crisi della famiglia in senso stretto. Da venerdì 19 giugno a domenica 21 si rinnova anche un momento di convivenza di tre giorni delle Cmfv che si svolgerà al santuario di Salmata (Nocera Umbra). Alla base della tre giorni il tema della santità cristiana vissuta nel quotidiano, come bellezza delle relazioni e impegno per il bene comune. Il ritiro di quest’anno, sarà particolarmente ricco di contributi e si aprirà nel pomeriggio del 19 con una meditazione di monsignor Sorrentino sulla vocazione universale alla santità.
Le due psicologhe che accompagnano ormai da alcuni anni il cammino comunitario delle Famiglie del Vangelo, Maria Luisa Tiberini e Raffaella Gentile, proporranno poi una attività volta a far crescere la consapevolezza di come la comunità possa rappresentare per ciascuno lo spazio in cui conoscere se stesso e le proprie capacità, mettendole responsabilmente al servizio degli altri.
Sabato mattina 20 giugno i coniugi Giorgio e Cristina Epicoco hanno offerto la loro testimonianza di fede cristiana vissuta nella coppia e nella vita professionale e la professoressa Simona Segoloni Ruta, dopo un intervento sul ruolo e la missione dei laici a partire dai documenti del Concilio Vaticano II, animerà un laboratorio sulla concretezza della vita cristiana coniugata nei diversi ambiti del quotidiano. L’avvocato Francesca Di Maolo, infine, domenica 21 mattina, è intervenuta sull’importante e delicato tema del contributo dei laici in politica.

dalla Diocesi
Assisi, Nocera Umbra, Gualdo Tadino




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-06-2015 alle 03:57 sul giornale del 22 giugno 2015 - 338 letture

In questo articolo si parla di attualità, anziani, assisi, diocesi di assisi nocera umbra gualdo tadino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akZw