In duecento su e giù per le vie di Assisi: 'CamminanCorrendo' è un successo

CamminanCorrendo 4' di lettura 07/07/2015 - Riscoprire i vicoli e i luoghi caratteristici di Assisi riappropriandoci della città a passo di marcia, passeggiando o correndo al chiaro di luna per le vie del centro storico. È con questo spirito che in più di duecento hanno già aderito a "CamminanCorrendo", iniziativa che coniuga benessere fisico e voglia di stare insieme, nata un anno fa su web e ormai diventato un appuntamento fisso per decine di cittadini, sportivi e non.

A prendere la parola per tutti è Francesco Mignani, già assessore allo sport del Comune di Assisi e promotore insieme a tanti altri appossionati dell'iniziativa.
“CamminanCorrendo - spiega Mignani - si è costituito la scorsa estate con l'intento di promuovere dei corsi mattutini di risveglio muscolare per la cittadinanza e finalizzati alla preparazione fisica in vista della “Marcia delleOtto Porte”, la suggestiva manifestazione podistica notturna, organizzata dall'Assisi Runners, che si svolge a settembre all'interno delle mura storiche di Assisi. Grazie al gradimento ottenuto e al passaparola, si è aggregato intorno a CammnaCorrendo un gruppo di amici e conoscenti, amanti del benessere e del movimento. Ora, con il suo crescente numero di presenze, il gruppo coltiva numerosi obiettivi, fra i quali favorire l'incontro tra le persone, siano essi cittadini o turisti. In effetti - continua - camminare insieme può essere fonte di dialogo, incontro e di ritrovo tra amici, di conoscenza e di scoperta di luoghi e degli angoli più nascosti nella della nostra città, lungo le strade, le scalette e i vicoli, ricchi di storia e di arte”.
Al gruppo possono partecipare liberamente tutti, non c'è iscrizione. Attualmente molto proficua è la collaborazione attiva con le associazioni podistiche del territorio, quali l'Aspa, Assisi Runners a Perdifiato e con il formidabile gruppo degli Amici della montagna di Assisi.
Tutti i podisti/camminatori si ritrovano ogni martedì e giovedì sera alle 21:00 presso la piazza del Comune di Assisi per passeggiare o correre su e giù per le vie della città. Tra le varie iniziative, inoltre, ogni domenica sera si svolgono dei corsi gratuiti di salsa cubana.
“Tra i partecipanti - sottolinea il già assessore - c'è chi si diletta a sostenere competizioni podistiche locali; la già citata Otto Porte, l'Invernalissima, La Gennaiola, Il Trail Running a Costa di Trex e la simpatica corsa dello Scopetto a Castel Nuovo di Assisi. Tra gli atleti si annoverano anche dei podisti che si spingono ad effettuare delle prestazioni di grande livello.
È il caso di ricordare a tale proposito, la gara dall'amico Giorgio Paparelli, il quale, in un unico giorno, si è cimentato in una competizione di 100 km denominata "Del passatore, da Firenze a Faenza. La sua perfomance è stata di grande rilievo classificandosi 963esimo, su 2500 partecipanti, con un tempo di 13 ore e 40 minuti. Giorgio ha corso con i colori dell'Assisi Runners e del nostro gruppo, tenendo alto il nome della città.
A descrivere il fenomeno CamminanCorrendo partecipano anche altri protagonisti: Francesca Zubboli, Filippo Fratini, Silvana Roscini, ma citarli tutti è impossibile. Ciascuno però è in grado di descrivere le stesse sensazioni e le stesse emozioni degli amici che animano le piacevoli serate di CamminanCorrendo.
Tutti possono infatti affermare che tale attività, oltre a contribuire al benessere fisico, stimola aggregazione sociale e favorisce la riscoperta della suggestive bellezze della città, favorendo di riflesso anche maggiore sicurezza e ordine pubblico, grazie alla presenza serale di un folto gruppo di persone camminatrici nei vicoli e nelle strade.
Il fenomeno sociale del movimento, visto come cultura del benessere e del vivere bene, anche in Assisi sta acquisendo sempre più importanza: i praticanti si rendono consapevoli dell’attenzione che gli stessi devono avere per il proprio corpo e per la propria salute. L'imminente apertura del Percorso verde del Tescio, il Bosco del Fai, le meraviglie dei percorsi naturalisci del Monte Subasio, insieme ai tanti spazi verdi presenti sul territorio, non da ultimo il ritrovato "Parco Regina Margherita", sono realtà che stimolano alla pratica del movimento.
Tutto ciò deve indurre anche nei nostri amministratori una riflessione sull'importanza del valore antropologico del muoversi, inserito nel contesto sociale, sportivo e culturale dei nostri tempi, ponendo attenzione e cura allo stato dei luoghi dedicati al tempo libero. Occorre - conclude Mignani - porre le basi per nuovi e più importanti sviluppi in tale senso, perché anche nel versante della prevenzione delle patologie osteo/muscolari, sono sempre di più quelli che si rivolgono al movimento rispetto alle cure tradizionali. Gli amici di CamminanCorrendo, dunque, invitano tutti a partecipare a questa attività per restare in forma e per scoprire insieme un modo spontaneo e salutare di vivere la città in un atmosfera conviviale di socialità e di amicizia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-07-2015 alle 03:45 sul giornale del 07 luglio 2015 - 932 letture

In questo articolo si parla di sport, francesco mignani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/alBi