Bastia Umbra: consorzio City Mall, nuovo volto ma stessa anima

fiera mercato bastia umbra 5' di lettura 24/12/2015 - Nel 1997, a seguito di 2 eventi straordinari: il terremoto geologico nel mese di settembre, che tutti ricorderanno, e un terremoto commerciale, costituito dall’apertura del primo ipermercato nella Provincia di Perugia a Collestrada, nel mese di ottobre, che minacciavano il commercio di Bastia Umbra, alcuni commercianti decisero di mettersi insieme e creare uno slogan con il quale presentarsi sul mercato per mantenere, anche aumentare, la loro clientela “Bastia Città Mercato”.

Fu realizzata un’attività pubblicitaria, che permise ai commercianti di recuperare, proprio nel periodo natalizio, il tracollo degli incassi dei mesi precedenti.
Nel 2000 lo slogan “Bastia Città Mercato”, diventò un consorzio, nel 2009 cambiò il proprio nome in “Bastia Umbria City Mall”, oggi “Bastia Shopping” il brand che viene lanciato proprio in occasione delle festività natalizie del 2015. Ancora oggi sono orgoglioso che i soci mi delegarono in qualità di presidente per affrontare le problematiche prodotte da quella difficile situazione, fu una sfida, mi sento di dire che fu vinta col massimo punteggio.
Nel 2013 questa carica venne ricoperta da Francesca Freddio e nel 2014 da Sauro Lupattelli, due persone straordinarie che hanno portato avanti un progetto che, a mio parere, può salvare le imprese presenti sul nostro territorio delle insidie della crisi dei consumi, della grande distribuzione organizzata e dalle vendite on line.
A Sauro Lupattelli va il grande merito di aver avuto l’intuito di avvalersi dei bandi per reti d’impresa della Regione dell’Umbria che prevedevano contributi a fondo perduto per progetti di singole aziende socie del consorzio e per progetti del consorzio per munirsi degli strumenti necessari ad affrontare il mercato come una rete d’imprese e per realizzare un Centro Commerciale Naturale, a Bastia siamo stati i primi a realizzarlo.
Grazie all’intuito di Sauro Lupattelli, nel 2009 arrivarono nelle tasche dei soci del consorzio circa 180 mila euro, tra qualche settimana ne arriveranno altri 200 circa, per i progetti realizzati da 13 aziende nel 2009, tutti a fondo perduto.
Da 5 anni con una convenzione con il Comune di Bastia Umbra si è instaurata una proficua collaborazione per l’organizzazione delle fiere comunali, che con l’impegno organizzativo del consorzio e il contributo dell’Amministrazione Comunale, sono diventati veri e propri eventi con numerose manifestazioni, capaci di attrarre quanti più consumatori possibile, non solo nella piazza centrale, ma anche nel territorio limitrofo per favorire, pure, le attività commerciali più periferiche.
Il successo di questa collaborazione che, nel tempo, fino alle manifestazioni attuali, compresa quella di questo Natale, ha coinvolto anche la Camera di Commercio di Perugia e la Regione dell’Umbria, si è concretizzata nella presenza di migliaia di persone, su tutto il territorio del capoluogo, con punte di 15/16.000 nelle notti bianche e nell’evento “La Storia dei Nostri Tempi” di ottobre che ha integrato la già rinomata fiera di S. Michele Arcangelo.
I benefici di questa attività hanno avuto una ricaduta economica che ha favorito la maggior parte delle imprese, sia socie che non socie del consorzio.

Dopo questo periodo, nel quale il consorzio ha maturato una grande esperienza e acquisito un know how che nessuna altra organizzazione similare può contare, i soci hanno deciso che queste attività promozionali dovranno essere funzionali esclusivamente per coloro che sono e che diventeranno soci in futuro.
Infatti, le iniziative presenti nel programma delle festività natalizie 2015, interesseranno solo i 27 negozi che abbiamo identificato come i negozi di “Bastia Shopping”, riconoscibili con un adesivo in vetrina, ampiamente pubblicizzati con manifesti, per la città e con la distribuzione porta a porta di 15.000 brochure, nei comuni di Bastia, Assisi, Bettona, Cannara, Bevagna, Foligno, Spello, Torgiano, Deruta e parte di Perugia.
Il programma “Bastia Shopping – Negozi per un Natale Splendente”, avrà un risalto sulla stampa, una pubblicità radiofonica, sui quotidiani di maggiore diffusione, con poster affissi a Bastia e su un autocarro/vela che porterà il messaggio pubblicitario in tutte le città dell’Umbria.
L’attività promozionale interesserà solo i negozi “Bastia Shopping”, dove si potranno vincere i 100 premi della pesca e spendere i buoni acquisto in palio per la Tombola di Babbo Natale che si svolgerà il 20 dicembre con un monte premi di 2.700 Euro, questi buoni acquisto saranno immediatamente spendibili anche per i regali che i nostri clienti vorranno farsi o fare a persone care in questo Natale.
Anche il mercatino delle Strenne di Babbo Natale avrà una connotazione che favorirà sia gli hobbisti, artigiani e gli specialisti del gusto protagonisti dello “Street Food”, che abbiamo selezionato, che i nostri negozi.
A sostegno di questa attività promozionale in questo periodo viene lanciato il nuovo sito internet e una applicazione per smartphone e tablet, dove gli utenti potranno ricevere informazioni sui prodotti, servizi e iniziative dei negozi “Bastia Shopping” e le informazioni sulle attività che il consorzio mette in atto durante l’anno, sul territorio di Bastia Umbra.
La decisione presa da alcuni commercianti di Bastia Umbra di utilizzare il brand “Bastia Shopping”, si pone l’obiettivo di coinvolgere un numero sempre maggiore di colleghi commercianti ed artigiani con l’attività sul nostro territorio, per porsi sul mercato come una struttura organizzata che offre alla propria clientela prodotti e servizi efficienti con professionalità, assortimento dei prodotti e cortesia, impegnandosi a soddisfare le richieste di tutti i consumatori, anche quelli più esigenti, che non potranno mai ricevere la stessa assistenza nei grandi centri commerciali.

da Marco Caccinelli
Coordinatore Consorzio Bastia City Mall





Questo è un articolo pubblicato il 24-12-2015 alle 01:01 sul giornale del 19 dicembre 2015 - 188 letture

In questo articolo si parla di economia, bastia umbra, bastia umbra city mall, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arYP