Piatto di Sant'Antonio, una tradizione che si rinnova (FOTO)

Piatto di Sant'Antonio 2016 18/01/2016 - Ai piedi di un Subasio appena imbiancato dai primi fiocchi di neve dell'inverno, la gelida domenica di ieri ha riscaldato i cuori di quanti sono accorsi per il Piatto di Sant'Antonio, la festa angelana per eccellenza che ogni anno celebra il patrono di Santa Maria degli Angeli, Sant'Antonio Abate.

Una tradizione amatissima e che ogni anno si rinnova grazie all'infaticabile impegno del comitato dei priori serventi, che rinnovandosi ad ogni edizione per assicurare la riuscita della festa più importante dell'anno, si fa promotore del cartellone di eventi e celebrazioni in onore di Sant'Antonio, patrono degli animali.
E proprio i dodici priori serventi ieri mattina hanno dato il via alle celebrazioni con il raduno mattutino in piazza Garibaldi, preludio al corteo in direzione della basilica per la messa solenne delle undici, durante la quale sono stati investiti i priori entranti che il prossimo anno si occuperanno di organizzare la festa.
Alla celebrazione eucaristica è seguita la lunghissima e suggestiva processione che si è snodata da via Patrono d’Italia lungo le principali vie del centro angelano, guidata dai priori e seguita dai rappresentanti delle autorità religiose e civili che hanno accompagnato i gonfaloni del priorato e del Comune di Assisi.
Al corteo hanno come sempre preso parte i corpi a cavallo delle varie forze dell’ordine (carabinieri, guardia di finanza, polizia provinciale e via dicendo) e decine di priori “anziani” che, in passato, hanno fatto la storia del Piatto, oltre ai moltissimi fedeli e cittadini insieme ad animali di ogni specie, in una Santa Maria degli Angeli vestita a festa con bandiere e drappi.
Ad arricchire la manifestazione, per la prima volta, la presenza dei figuranti nei bellissimi constumi dell'Ottocento che hanno caratterizzato la prima edizione del Palio dei Rioni, la festa popolare introdotta quest'anno nella sua edizione di esordio dal comitato dei priori serventi e dal neonato comitato dei “Rioni de J'Angeli” per impreziosire il calendario della festa dandole un valore aggiunto unanimemente riconosciuto e ampiamente apprezzato.
A mezzogiorno si è poi svolta, nel piazzale antistante la basilica della Porziuncola, la benedizione degli animali e del pane che i priori serventi hanno distribuito come da tradizione a tutti i cittadini.
A pranzo e a cena i ristoratori aderenti hanno offerto alle centinaia di ospiti e avventori il tradizionale Piatto di Sant’Antonio.
Nelle foto, realizzate da Fap Foto, alcuni momenti delle celebrazioni dell'edizione 2016 del Piatto di Sant'Antonio







Questo è un articolo pubblicato il 18-01-2016 alle 03:48 sul giornale del 18 gennaio 2016 - 1473 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, assisi, tradizione, santa maria degli angeli, sant'antonio abate, piatto di sant'antonio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asBJ