Raccolta differenziata, si estende il servizio porta a porta nelle frazioni di Assisi

Rifiuti raccolta differenziata 1' di lettura 26/01/2016 - Nella giunta di giovedì 21 gennaio è stata approvata, su proposta dell'assessore Moreno Fortini, l'estensione del servizio porta a porta in alcune zone del nostro territorio non ancora servite e che presentavano diversi elementi di criticità dovute soprattutto all'abitudine di deporre i rifiuti nei cassonetti stradali.

Il numero delle utenze coinvolte è pari 335; verranno rimossi 39 contenitori stradali da 1.100 lt. L'ampliamento del servizio verrà realizzato a:
S. Maria degli Angeli - zona Caminaccio;
Tordandrea - via Dionigi e via dei Laghetti;
Viole - via Collicello, via Pieve Sant'Apollinare, Via San Vitale, via delle Chiuse, via Borgo Nuovo;
Palazzo - Via della Pineta, Mora e Biviglie, via Fontevena;
Sterpeto, S. Gregorio e Pianello - Via delle Marmore.
Il costo dell'intervento pari a 88.660 € verrà ripagato nella gran parte con le economie che si sono maturate nel 2015.
Con questa implementazione possiamo ritenere che la quasi totalità del nostro territorio è servita con il sistema porta a porta e questo consentirà di raggiungere quanto previsto per legge cioè una percentuale di rifiuto differenziato pari o superiore al 65% del totale.
Punto fondamentale nel processo di riorganizzazione è l'attività di controllo che deve essere svolta sia dalla vigilanza ecologica che dal Corpo della polizia Municipale.
È stato anche predisposto un programma di controlli rivolto soprattutto alle utenze commerciali e ristorative dove ancora si produce troppo indifferenziato, soprattutto nei momenti di maggiore afflusso turistico.

da Antonio Lunghi
Sindaco FF di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2016 alle 17:56 sul giornale del 27 gennaio 2016 - 577 letture

In questo articolo si parla di economia, rifiuti, raccolta differenziata, assisi, antonio lunghi, comune di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/asWC