'O paghi o ti rigo l'auto', minacce nei parcheggi di Bastia Umbra. Il Comune: ''Chiamate la polizia''

Parcheggi blu a pagamento 29/01/2016 - Parcheggiatori abusivi a Bastia Umbra? Non risultano operare nel territorio comunale, secondo le informazioni a disposizione del Comune e delle forze di polizia che operano sul territorio. Il parcheggiatore abusivo è un soggetto che, spacciandosi per parcheggiatore, induce l’automobilista a pagare un corrispettivo in denaro per il parcheggio di un’autovettura. Questo tipo di comportamento abusivo non è stato riscontrato.

Nelle ultime ore, tuttavia, sono arrivate richieste di chiarimento al Comune da parte di cittadini che, leggendo un quotidiano locale, hanno appreso che in determinati parcheggi pubblici (Piazza Togliatti e Polo commerciale Giontella) dei cittadini siano stati costretti a pagare ad individui non identificati che avrebbero minacciato di rigare l’auto, nel caso di mancato pagamento. Si è ipotizzata la denuncia di questi episodi alle forze di polizia, di cui, però, non si hanno riscontri concreti.
Non si possono escludere, tuttavia, che nel territorio comunale si verifichino comportamenti anomali sia nei parcheggi pubblici, che nelle aree di centri commerciali, ai danni di cittadini che possano sentirsi in qualche modo minacciati.

“Lo spirito di collaborazione è alla base di qualsiasi corretta e civile convivenza – sottolinea l’assessore comunale alla sicurezza, Catia Degli Esposti -. Invitiamo tutti, cittadini residenti nel nostro Comune e anche quelli provenienti da fuori, a segnalare tempestivamente comportamenti sospetti all’Amministrazione Comunale rivolgendosi al comando delle Polizia Locale, che ha sede in piazza Umberto I, o telefonicamente anche rivolgendosi alle forze di polizia della locale Stazione dei Carabinieri o della Polizia di Stato del Commissariato di Assisi. Posso, infatti, garantire che qualsiasi segnalazione di comportamento anomalo verrebbe sottoposta a scrupolosa verifica da parte degli agenti della Polizia locale. Il problema sicurezza – conclude l’assessore – vogliamo tenerlo sotto controllo, se possibile anche con la collaborazione dei cittadini”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2016 alle 12:43 sul giornale del 30 gennaio 2016 - 766 letture

In questo articolo si parla di cronaca, parcheggi a pagamento, bastia umbra, comune di bastia umbra, parcheggi blu

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/as4Q