Cannara: donazione organi, al via il progetto 'Una scelta in Comune'

Elisabetta Galletti 1' di lettura 29/02/2016 - Elisabetta Galletti, assessore alle politiche sociali del comune di Cannara, ha voluto dare il via al progetto "Una scelta in Comune". Di cosa si tratta? Di una semplice dichiarazione della volontà di donare organi e tessuti; il consenso viene poi registrato e rappresenta un’azione strategica all’interno del sistema trapianti nel suo complesso.

Come si aderisce? Basta recarsi all’ufficio anagrafe del comune e firmare un semplice modulo. Aggiunge il vicesindaco Galletti: «L'assenso si può dare sia al momento del rinnovo della carta d’identità sia recandosi all'anagrafe al di fuori del rinnovo del documento stesso. Mi preme sottolineare che la dichiarazione non è definitiva ed è quindi possibile “ripensarci”. Ritengo questo progetto estremamente importante, di grande valore umano e civile. Ho voluto dare il mio assenso in veste di assessore, oltre che come cittadina in quanto credo nel progetto e perché è mio desiderio lanciare un messaggio e uno stimolo ai miei concittadini. Voglio promuovere l’adesione a questo progetto intendendolo anche come gesto di generosità verso il prossimo. il nostro ufficio anagrafe è operativo e pronto a raccogliere quanti vorranno sottoscrivere l’adesione che ritengo di grande valore».
Sono diversi comuni umbri che hanno aderito all’iniziativa ma si sa, le donazioni non sono mai abbastanza.

da Elisabetta Galletti
Giunta comunale Cannara




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-02-2016 alle 15:42 sul giornale del 01 marzo 2016 - 544 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, elisabetta galletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aueJ