Cannara. Galletti: "L'8 marzo non sia solo un giorno di festa"

2' di lettura 08/03/2016 - L'8 marzo non deve essere solo un giorno di festa, ma uno spazio per celebrare le donne che riuscirono ad ottenere tutti i diritti che molti tra noi danno per scontati: diritto di voto, uguaglianza sul lavoro, parità tra i sessi; tutti traguardi ottenuti grazie alla lotta di grandi donne del passato.

Ogni anno arriva in questo giorno il momento per fare una riflessione sulla questione di genere e sul fondamentale contributo che le donne apportano nel mondo del lavoro e nella società.
Questo giorno non può rischiare però di lasciare il posto ad un giorno di mero consumismo dove si susseguono video, frasi, fasci di mimose, feste che rischiano di fagocitare in poche ore il senso reale della ricorrenza; perderebbe il suo primario significato.

Tutti noi dobbiamo impegnarci ogni giorno dell'anno per sostenere, affiancare, e cercare di risolvere i veri problemi che molte donne incontrano quotidianamente e spesso sileziosamente per paura o vergogna in quella che a lungo andare diventerà la prigione di colei che ne è vittima. Una prigione fatta da mura domestiche, da imposizioni, da violenze che non sono esclusivamente fisiche ma anche da condizionamenti psicologici.

Nel nostro comune il 12 marzo si svolgerà una serata per festeggiare le donne, organizzata dal Centro Sociale, con il patrocinio dell'amministrazione comunale e che vedrà la significativa partecipazione del personale del Punto di Ascolto Antiviolenza di Assisi, che svolge la sua attività di sostegno alle donne per i 5 comuni della zona sociale 3.
Nel corso della serata le operatrici del centro antiviolenza illustreranno l'attività da loro svolta. Lo sportello, a disposizione di tutti, vuole essere un riferimento per le tematiche relative alle pari opportunità e la violenza di genere.

Voglio concludere questa mia riflessione sulla Giornata della Donna con una bellissima frase di Rita Levi Montalcini "Le donne che hanno cambiato il mondo non hanno mai avuto bisogno di mostrare nulla, se non la loro intelligenza".


da Elisabetta Galletti
Vicesindaco Comune di Cannara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2016 alle 12:27 sul giornale del 08 marzo 2016 - 676 letture

In questo articolo si parla di politica, mimose, 8 marzo, cannara, elisabetta galletti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/auAS