Bastia Umbra: sindaco e giunta fanno visita alla Pro Loco

2' di lettura 25/05/2016 - Prima del brindisi augurale, si è parlato anche della possibilità di avere una nuova sede.

«Io vorrei rassicurarvi sulla piena conoscenza che abbiamo in Amministrazione di quello che dovrebbe essere fatto per la Pro Loco. Se non lo facciamo è solo perché le circostanze e le disponibilità economiche non ce lo permettono», lo ha detto il sindaco Stefano Ansideri che, insieme alla sua Giunta, ha fatto visita alla sede della Pro Loco, in piazza Mazzini, dove ha incontrato il presidente Raniero Stangoni e i membri del nuovo consiglio direttivo, per il tradizionale brindisi che sempre viene fatto ad ogni cambio di gerenza nella Pro Bastia. «La Pro Loco è stata casa mia, per tanti anni - ha detto Stefano Ansideri -, sono entrato nel '74 nell'Ente, l'ho presieduta e da allora di strada ne è stata percorsa tantissima». Il sindaco ha detto che ha la piena consapevolezza di quanto possa aver fatto, nel corso degli anni, la Pro Bastia (ama, romanticamente, chiamarla ancora così).

«Ci tengo a ricordare - ha detto il Primo Cittadino - che il locale dell'archivio storico è stato messo a disposizione dalla Amministrazione del Comune di Bastia Umbra, per altro collocato in un luogo centrale della piazza». Recependo la richiesta, per altro palesata dal presidente della Pro Loco, Raniero Stangoni, di poter avere uno spazio un po' più grande ed adeguato al numero delle persone che compongono l'Ente, Ansideri ha risposto con franchezza e trasparenza: "Non possiamo pensare ora immaginare una sede diversa non è cosa facile, ma in un prossimo futuro vedremo».

Il Primo cittadino ha detto che intende continuare la preziosa collaborazione attivata con l'associazione. «E' stato un aiutarsi a vicenda - ha sottolineato - l'Amministrazione ha dato ciò che ha potuto (locali e pagamento dell'affitto), ma allo stesso tempo ha ricevuto tanto, rispetto a quelle che sono le possibilità dell'associazione». E a proposito di fortuna, il sindaco ha concluso dicendo: «Fortuna per la Pro Loco significa anche fortuna per la nostra città». All'incontro con la Pro Loco erano presenti, oltre al sindaco, anche gli assessori comunali Claudia Lucia, Filiberto Franchi, Catia Degli Esposti e il vicesindaco, Francesco Fratellini.

Il presidente della Pro Loco, Raniero Stangoni, ha ricordato alla Amministrazione che nella nuova Pro Loco, oltre agli "anziani" ci sono, sia nel consiglio direttivo, sia tra i soci, diversi giovani e tutti si sono già resi disponibili per le tantissime attività marcate "Pro Bastia". «Abbiamo cercato - ha detto in conclusione - di unire le forze dei membri di questa squadra, abbiamo creato le commissioni di lavoro. Ogni rappresentate del Consiglio si è fatto carico di organizzare e guidare una o più commissioni. Più ho creato uno staff del Presidente composto da Ivan Ceccarelli ed Emanuela Marotta»






Questo è un articolo pubblicato il 25-05-2016 alle 09:15 sul giornale del 26 maggio 2016 - 264 letture

In questo articolo si parla di politica, stefano ansideri, bastia umbra, comune di bastia umbra, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axiU