Sardine a Roma, in migliaia alla manifestazione in piazza San Giovanni

1' di lettura 14/12/2019 - "Più che il numero conterà il messaggio” ha detto uno degli organizzatori. Casa Pound: "Sono un vuoto pneumatico". Zingaretti: "Grazie, renderete anche Roma più bella".

Le Sardine sono sbarcate a Roma. Quasi diecimila persone, secondo le stime degli organizzatori, si sono riunite in piazza San Giovanni nella giornata di sabato 14 dicembre. Il primo meeting nazionale del "non-partito" è, per gli organizzatori: "una festa contro l'odio e per i valori antifascisti e costituzionali". Ammesso solo il simbolo della sardina, banditi tutti gli altri. La folla ha intonato "Bella Ciao" e l'inno di Mameli. "Noi distinguiamo politica dal marketing" - ha poi preso la parola anche il leader del movimento, Mattia Santori: "Come a Bologna e nelle altre città qui non si passa. Le piazze hanno preso la forma dell'antifascismo e della lotta alla discriminazione. Con mezzi ignoti al sovranismo bieco, la gratuità, l'arte, il racconto della diversità", ha detto. "Le Sardine non sono mai veramente esistite, in quelle piazze c'erano solo delle persone capaci di distinguere la politica dal marketing", ha concluso.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2019 alle 16:52 sul giornale del 16 dicembre 2019 - 251 letture

In questo articolo si parla di politica, edoardo diamantini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd6n