Umbria Salute: sindacati a confronto con l'ass.re Coletto. "Riconosciuto lavoro svolto nell'emergenza, ora rinnovare contratti e dare stabilità"

sanità| 1' di lettura 29/07/2020 - Si e tenuto martedì mattina, 28 luglio, l'incontro tra le organizzazioni sindacali rappresentanti di tutti i lavoratori di Umbria Salute (diretti e somministrati), Filcams e Nidil Cgil, Fisascat e Felsa Cisl, Uiltucs e Uiltemp Uil, e la terza commissione consiliare con la presenza sia dell'assessore alla Sanità Coletto che del direttore generale Dario.

"L'audizione - riferiscono i sindacati - ha definito la necessità di proseguire in un confronto continuo tra le parti, per definire il futuro assetto di Umbria Salute e per affrontare la questione del precariato presente in questa società partecipata".

"Sia l'assessore che il direttore generale - continuano i rappresentanti dei lavoratori - hanno riconosciuto il grande lavoro svolto da Umbria Salute durante il periodo di emergenza Covid e anche dal centro unico di acquisti che, hanno detto, deve essere ulteriormente valorizzato".

Le organizzazioni sindacali hanno espresso la propria preoccupazione per i contratti a termine in scadenza e l'auspicio del mantenimento dei livelli occupazionali, accanto alla necessità di dare stabilità al lavoro. "Esprimiamo il nostro gradimento per il metodo di confronto avviato con la Regione e l'assessore - concludono i sindacati - ci riserviamo di valutare nei fatti gli impegni assunti e monitorare la coerenza del percorso già dalla prossima convocazione della terza commissione all'inizio di settembre".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-07-2020 alle 09:23 sul giornale del 30 luglio 2020 - 189 letture

In questo articolo si parla di lavoro, sindacati, umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/brUr