Scuola: Melasecche e Agabiti, “Soddisfazione per l’organizzazione dei trasporti alla ripresa delle lezioni”

busitalia 2' di lettura 19/09/2020 - E’ positivo il giudizio sulle azioni messe in campo dalla Regione per far fronte al trasporto scolastico per le scuole superiori in questa prima settimana di ripresa delle attività.

Soddisfazione è stata espressa dagli assessori regionali ai trasporti, Enrico Melasecche, e all’istruzione, Paola Agabiti, per il lavoro incessante svolto dai propri uffici e dalle aziende di trasporto in questa fase molto complessa per mettere gli alunni, le famiglie e gli operatori del settore nelle migliori possibili condizioni per riprendere serenamente l’attività di inizio dell’anno scolastico.

“Rispetto ai 612 autobus che normalmente sono messi a disposizione dalle Aziende di trasporto pubblico – hanno sottolineato Agabiti e Melasecche - l’affiancamento degli altri 101 mezzi aggiuntivi, in gran parte delle piccole imprese private locali normalmente adibiti al trasporto turistico, hanno consentito il regolare collegamento con i vari edifici scolastici relativi alle scuole medie superiori dislocati in tutto il territorio regionale, trasportando oltre 20.000 studenti. Le limitazioni di riempimento dei mezzi al solo 80 per cento, nel rispetto delle vigenti norme di sicurezza, non hanno quindi causato criticità, se non in alcuni casi del tutto limitati. Criticità legate, in questo primo periodo, all’orario provvisorio delle attività didattiche, specie in uscita, che prevedono la fine delle lezioni contemporaneamente tra le ore 12.00 e 12.30 con le conseguenti possibili difficoltà nel gestire numerosi passeggeri in un così breve lasso di tempo.

Aziende e Regione – hanno proseguito gli assessori -, unitamente agli Enti locali, hanno monitorato attentamente la situazione adottando, caso per caso, i dovuti aggiustamenti. Tale situazione, attualmente gestita “in fase provvisoria” con anticipi e posticipi laddove possibili delle varie corse, si normalizzerà con l’adozione progressiva dell’orario scolastico definitivo, previsto in quasi tutte le realtà già dalla prossima settimana. È opportuno segnalare direttamente a Busitalia eventuali problematicità che dovessero isolatamente manifestarsi in modo da porvi rimedio immediatamente anche grazie ad un certo numero di autobus “caldi” pronti ad intervenire in caso di ulteriori esigenze”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2020 alle 07:29 sul giornale del 21 settembre 2020 - 181 letture

In questo articolo si parla di attualità, gubbio, perugia, foligno, orvieto, città di castello, umbria, assisi, terni, spoleto, regione umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwvj





logoEV