Spoleto: Furto in Duomo, rubata la reliquia di Papa Giovanni Paolo II

1' di lettura 24/09/2020 - L'ampolla con il sangue del pontefice, donata nel 2016, è sparita

Da mercoledì sera, 2 settembre, non si trova più la reliquia di Papa Giovanni Paolo II, un'ampolla contenente delle gocce di sangue del Pontefice polacco. La scoperta è stata fatta dalla sacrestana della cattedrale, che ha immediatamente messo al corrente dell'accaduto l'Arcivescovo Boccardo.

L'ampolla è incastonata in un reliquiario dorato, che era custodito nella Cappella del Crocifisso, allarmata, purtroppo, solo nella parte dove si trova la croce di Alberto Sotio. La cappella era comunque interdetta ai fedeli con un cancello alto un metro, ma che, evidentemente, è stato saltato da chi ha trafugato la reliquia. La reliquia era stata donata alla Chiesa di Spoleto-Norcia il 28 settembre 2016 dall’allora arcivescovo di Cracovia, il cardinale Stanislaw Dziwisz.

L'arcivescovo Renato Boccardo, appena appresa la notizia, ha espresso dolore e rincrescimento, invitando l'autore o gli autori del furto sacrilego a riconsegnarla immediatamente alla chiesa di Spoleto. Intanto lo stesso Boccardo ha sporto denuncia di furto.






Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2020 alle 11:28 sul giornale del 25 settembre 2020 - 181 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwTc





logoEV