Grandi imprenditori italiani al Santuario della Spogliazione per un'economia della fraternità

3' di lettura 07/10/2020 - "Dal Santuario della Spogliazione di Assisi vogliamo lanciare al mondo l'appello per una nuova economia con grandi imprenditori italiani che hanno fatto della ricchezza una via del bene.

L'esempio di San Francesco che, otto secoli fa rinunciando a tutto ha gettato le fondamenta di una economia solidale, fraterna, come ci ha ricordato papa Francesco nella sua enciclica firmata proprio qui in Assisi, ci dà modo di contribuire a un percorso di cambiamento, in sintonia con il processo che il Santo Padre ha innescato con Economy of Francesco". È il messaggio che il vescovo di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino, monsignor Domenico Sorrentino, lancerà giovedì 8 ottobre dalle ore 16,30 nella sala della Spogliazione, in occasione della presentazione del libro della giornalista Mediaset, Safiria Leccese, dal titolo: "La ricchezza del bene" al quale saranno presenti gli imprenditori raccontati nel volume.

"Da un po' di tempo, come giornalista riflettevo sulla difficoltà a raccontare le cose belle e ancora più quelle che profumano di buono - dice Safiria Leccese -. Forse rimuginavo, perché da che mondo è mondo, il bene non fa notizia. Forse perché, nel nostro modo di pensare, nella mentalità in cui siamo immersi, quando pronunciamo la parola bene pensiamo subito a moralismo, retorica, buonismo. Quando si dice bene o bene comune – aggiunge l'autrice - è difficile che venga in mente la bellezza. Con questa domanda, che mi ha fatto compagnia per un po' di tempo, me ne sono andata in giro per il mondo, conoscendo, osservando, incontrando, lavorando, fino ad arrivare a storie vere, fatte di carne, esempi di un'imprenditoria bella, che fa profitti importanti e che tuttavia non sono mai realizzati calpestando le persone ma, anzi, valorizzandole".

Così è nato "La ricchezza del bene" che racconta le storie dei Fratelli Campagnolo e i presidi ospedalieri in Guinea, Zambia e Uganda; la filosofia Ferrero; le pompe idrauliche di Silvano Pedrollo e le imprese solidali nei Paesi in via di sviluppo; la dignità del lavoro nell'azienda meccanica di alta precisione BB s.p.a. di Marco Bartoletti; la Fernet-Branca, una delle più grandi holding di liquori del mondo, con una attenzione speciale per le persone; in terra di Sicilia la straordinaria caparbietà dell'azienda La Mediterranea; la scalata di Ennio Doris e la Fondazione Mediolanum per l'infanzia; la fiaba di Thun e la magia dell'argilla nei reparti di oncologia pediatrica; l'ospedale di alta specializzazione Fondazione Stella Maris – IRCCS per la neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza e infine un giovane ricco in cammino verso la santità come Carlo Acutis che sarà beatificato sabato 10 ottobre alle ore 16,30 nella Basilica superiore di San Francesco.

"Non sono aziende – conclude l'autrice - sono vite impastate in un'avventura imprenditoriale che dal nulla ha preso il via grazie a un'intuizione, seguita da una passione, messa a frutto da un talento. Sono avventure di coraggio che hanno trasformato la vita di migliaia di persone, e direi anche di fette di mondo".

La presentazione sarà trasmessa in diretta streaming sulla pagina Facebook diocesi Assisi-Nocera-Gualdo.


dalla Diocesi di Assisi - Nocera Umbra - Gualdo Tadino







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-10-2020 alle 13:57 sul giornale del 08 ottobre 2020 - 30 letture

In questo articolo si parla di attualità, gualdo tadino, assisi, gualdo, diocesi di assisi, Nocera, comunicato stampa, Nocera Umbr

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bx4X





logoEV