Bastia Umbra: era ai domiciliari, ma in casa non c'era quasi mai. Riportato in carcere

1' di lettura 20/11/2020 - Un giovane di origini albanesi dopo aver violato ripetutamente le prescrizioni imposte dal Giudice è stato nuovamente arrestato dai Carabinieri di Bastia Umbra (PG).

Al 30enne è stato revocato un precedente provvedimento cautelare poiché diverse volte non era stato trovato all’interno della propria abitazione, dove stava scontando la pena domiciliare; inutili le innumerevoli scuse trovate ogni volta dall’uomo.

Già condannato per un reato di falso, gli era stata concessa una misura alternativa alla detenzione.

I Carabinieri dopo avergli notificato il Provvedimento restrittivo lo hanno tradotto presso il carcere di Perugia Capanne dove proseguirà la detenzione, ma senza i benefici di Legge.






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2020 alle 09:54 sul giornale del 21 novembre 2020 - 207 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bCLR





logoEV