Bastia Umbra: espulso un straniero molestatore e allontanata un'adescatrice di anziani da derubare

1' di lettura 01/12/2020 - Un nigeriano di 41 anni è stato fermato di nuovo dalla polizia, mentre chiedeva con insistenza l'elemosina, infastidendo i clienti di un centro commerciale a Bastia Umbra. L'ufficio immigrazione di Perugia ha avviato un nuovo procedimento di espulsione.

Una rumena di 33 anni è stata bloccata alla stazione di Bastia Umbra. Con la scusa di offrire sesso a clienti soprattutto anziani, li derubava del portafogli o di oggetti d'oro.

Alla donna è stato consegnato un provvedimento di allontanamento dalla città ed è stata sanzionata ai sensi della normativa in materia di Covid – 19, in quanto fermata fuori dal comune di provenienza senza una valida giustificazione.






Questo è un articolo pubblicato il 01-12-2020 alle 16:50 sul giornale del 02 dicembre 2020 - 175 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEam





logoEV