Nuovo appuntamento settimanale con il mondo dello sport, ospite in studio la Jesina calcio femminile.


La Jesina Cacio ribadisce per l’ennesima volta che la propria porta resta aperta a chiunque voglia entrare in società e rilevare quote. Così è stato detto ai due operatori di mercato che si sono presentati nei giorni scorsi e che hanno chiesto informazioni per valutare se presentare un’offerta (ancora da formalizzare), così vale per chiunque altro.


La Filottranese a Monte San Vito...per i tre punti. I biancorossi, dopo la vittoria nella prima sfida del 2017, hanno rallentato il loro cammino collezionando due punti in tre gare. Un bottino non esaltante che ha portato i ragazzi di mister Marco Giuliodori in quarta piazza, scavalcati dal Montemarciano.


Anche il marchio Monteschiavo diventa partner dell’Aurora Basket. L’azienda vitivinicola jesina della famiglia Pieralisi che fa della ricerca della qualità la sua mission principale, allargandola per correlatività anche all’olio extravergine di oliva e ai distillati, ha deciso di sostenere l’Aurora Basket e di legare il proprio marchio al basket cittadino.


Trento. La Lardini sbanca con il massimo scarto il Sanbapolis di Trento e compie un deciso passo in avanti verso la finale di coppa Italia di A2. La squadra di Massimo Bellano interpreta al meglio il confronto contro la Delta Informatica, mostrando grande solidità in tutti i fondamentali.


Gara di serie D da recuperare per i leocelli, in trasferta a Campobasso mercoledì 8 febbraio 2017.


Alla lunga storia di confronti tra Lardini e Delta Informatica si aggiunge un nuovo capitolo, stavolta valido per la coppa Italia di serie A2.


Treviso – Il coach trevigiano Pillastrini, alla viglia del match, aveva messo in guardia i suoi, ricordando come Jesi, partita senza clamori, è diventata una delle rivelazioni del campionato, forte di Davis, l’americano probabilmente migliore del campionato.


La cornice di pubblico delle grandi occasioni ha accolto le Italdonne allo stadio Carotti, alla prima volta sul grande palcoscenico del rugby internazionale.


Un evento sportivo di rilievo internazionale, inglobato in una manifestazione di 3 giorni che a parte un po' di pioggia, ha portato un pubblico numeroso a riempire gli spalti dello stadio Carotti, sabato 4 febbraio 2017, per la prima partita del 6 Nazioni Femminile: ITALIA-GALLES. E, lungo viale Cavallotti al Village allestito dal Rugby Jesi 1970, organizzatore della manifestazione.


La Biagio chiude la porta all'attacco più prolifico del campionato e si prende un punto che la tiene agganciata al treno play off.


Edizioni Vivere
Accesso universale
Con il tuo username e la tua password puoi accedere e commentare su tutti i quotidiani "Vivere"!...
Edizioni Vivere
Le tue notizie sui quotidiani Vivere
su http://vivere.biz/comunicatistampa trovi tutte le informazioni su come inviare comunicati stampa...

La Filottranese allunga il digiuno. Dopo una sconfitta ed un pareggio, i biancorossi non riescono a tornare alla vittoria e impattano per 1-1 contro il Falconara al ''San Giobbe''.


Quinta giornata del girone di ritorno del campionato di serie D, girone F: la Jesina è impegnata in trasferta contro il Pineto.


La Pieralisi svolge egregiamente il compito assegnatele in una partita difficile, contro un'avversaria che sbaglia poco e difende tantissimo. Infila il quinto successo consecutivo, anche questo in tre set e consolida il suo secondo posto in classifica.


La Lardini supera l’ostacolo Mondovì (3-1) e inizia nel migliore dei modi un tour de force che la vedrà in campo quattro volte nei prossimi 14 giorni, tra campionato e la doppia semifinale di coppa Italia.


Nulla può la Jesina dinnanzi al pubblico delle grandi occasioni accorso al Carotti contro la forza della Fiorentina prima in classifica che fa suo il match.


Nella seconda giornata del girone di ritorno, la Pieralisi è chiamata ad un'altra prova di forza contro la OMG Galletti Valleceppi che ha scavalcato Rimini in classifica, attestandosi al quarto posto, ad un punto da Corridonia.


Inizia dalla Lpm Bam Mondovì e dal PalaBaldinelli il secondo ciclo ravvicinato di partite per la Lardini.


Taglio del nastro per la manifestazione "Cuore Sportivo" collegata alla partita Italia-Galles del 6 Nazioni femminile.


L’Aurora Basket è presente all’iniziativa “Cuore Sportivo” che prende il via questo pomeriggio alle ore 18.00 e che avrà il suo evento clou nella gara di Rugby Femminile Italia - Galles di oggi pomeriggio ore 15.00 valido per il "6 Nazioni”.


La Filottranese cerca la riscossa. Dopo aver collezionato un punto in due gare, i biancorossi vogliono tornare a fare punti per riprendere il cammino in classifica.


Grande prova di carattere domenica allo stadio Carotti, contro la Vis Pesaro: la Jesina torna ospite a Vivere Sport per raccontare l'ultima impresa.


Arrivata in città poche ore fa, la nazionale femminile di rugby, che sabato 4 affronterà la rappresentativa del Galles, per il torneo “6 Nazioni”, ha ricevuto i saluti della città, in una affollata conferenza stampa che si è tenuta nella tarda mattinata di oggi, giovedì.


Una settimana importante per la Jesina Calcio femminile, che si appresta ad affrontare domenica 5 febbraio la capolista Fiorentina nel big match del Carotti.


Un altro tour de force nel mese più corto dell’anno. La Lardini è chiamata ad un altro notevole sforzo in un mese di febbraio che condensa sei gare in ventidue giorni, quattro delle quali da giocare al PalaBaldinelli di Osimo: con Mondovì domenica (ore 17:00), con Trento nel ritorno della semifinale di coppa Italia mercoledì 15, con Soverato il 19 e con Brescia il 26.


Diversi sono stati gli appelli, nel tempo, del presidente Marco Polita che ha aperto le porte a nuovi ingressi nella compagine societaria. Se fino ad oggi sono stati inascoltati, ora sembra qualcosa si stia muovendo.


Quella contro la Vis Pesaro è stata una vittoria importante per i tre punti, ma soprattutto per la prestazione offerta dai ragazzi.


Solida e tenace, la Lardini si lascia alle spalle un mese di gennaio tanto intenso quanto positivo, bissando a Palmi il successo ottenuto in coppa Italia. “Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata – ammette il vice coach Andrea Quintini –, nella quale non c’era nulla di scontato.


Vittoria importante della Termoforgia che batte e distanzia una delle concorrenti per la salvezza, il Chieti. Non capita spesso di assistere a punteggi così, i 110 punti segnati dalla squadra di casa hanno aggiunto spettacolarità a una vittoria, già di per se stessa fondamentale.


Con una bella prova di carattere la Jesina batte la Vis Pesaro e incamera tre punti fondamentali contro l' attuale terza forza del campionato che, proprio al Carotti, deve sicuramente abbandonare le proprie residue ambizioni di primato.


Vittoria in rimonta, vittoria sofferta, vittoria pesantissima, quella della Biagio Nazzaro in casa del Tolentino, in un match che può essere considerato uno spareggio play off. Partenza sprint dei cremisi padroni di casa, in vantaggio dopo 10 minuti con Dell'Aquila.


La Pieralisi sfodera una prestazione super a Civitanova, bissa il 3-0 dell’andata e strappa tre punti preziosi per la classifica ed il prosieguo del girone di ritorno.


La Filottranese ferma la sua corsa a Castelferretti. I biancorossi incappano nella terza sconfitta stagionale, dopo aver raccolto sette punti nelle ultime tre uscite, per mano degli uomini di Giancamilli, vittoriosi per 2-0.


La Lardini supera un altro ostacolo rilevante e coglie a Palmi tre punti di platino. La formazione filottranese vince 3-1 contro una battagliera Golem, che presenta nel roster la neo arrivata Angelelli, mostrando i muscoli quando serve e la personalità per venire a capo di una partita insidiosa.


Ultima gara di questo altalenante girone di Fase regolare del Campionato di Serie D. La sconfitta contro l’Appignano al quinto set (una gara anche stavolta combattuta per giunta contro la capolista del girone) ci relega definitivamente al quinto posto dopo quasi un’intera fase trascorsa tra il terzo e quarto posto.