Autovelox: strage di multe sulla E45

autovelox e45 umbria 2' di lettura 04/08/2010 -

A un solo mese dalla loro messa in funzione le multe emesse sono ben 469. Se funzionassero a pieno regime le contravvenzioni sarebbero come minimo sestuplicate. Le cinque postazioni fisse posizionate sulla E45 e sul raccordo Perugia-Bettolle fanno strage di “Nuvolari”, ma perlomeno gli incidenti sono giudicati in forte calo.



Gli autovelox fissi hanno scattato in media 78 foto al giorno, per un totale di 12 servizi di controllo in sei giorni diversi: in altre parole, le postazioni di rilievo sono state attive soltanto 12 volte, e in ogni occasione per non più di mezza giornata.
Facendo un calcolo veloce e molto approssimativo, non è assurdo pensare che, in pieno regime, le contravvenzioni colpirebbero un numero non lontano dai 3.000 conducenti dal “piede pesante” al mese, con un’approssimazione probabilmente per difetto.
Sono numeri piuttosto elevati, come affermato anche da Katia Grenga, Vicequestore aggiunto della Polstrada di Perugia.

Le postazioni più produttive sono quelle di Collestrada (nei pressi del curvone di fronte al centro commerciale) e di Ilci (nel tratto di E45 compreso tra Pantalla e Fratta Todina).
Quella che rileva meno infrazioni è invece posizionata sul raccordo Perugia-Bettolle dopo Piscille, in direzione Ponte San Giovanni, poco prima della Galleria Volumni. È interessante notare che questa postazione, giudicata da molti come la più pericolosa perché posizionata in un tratto in discesa, si riveli in realtà la più efficace, considerando che la percentuale di incidenti nel suddetto punto è calata addirittura del 50%.

La diminuzione degli incidenti dovrebbe parzialmente placare la rabbia degli automobilisti, che in questi mesi si sono mobilitati e uniti solidarmente attraverso il social network Facebook, creando il gruppo “Autovelox pericolosi a Perugia”, che ad oggi conta la bellezza di 4.500 iscritti.
Il gruppo è nato per protesta da un’iniziativa di pochi individui, e in pochi mesi è cresciuto così rapidamente ed esponenzialmente da diventare un vero e proprio comitato attivo per la sicurezza sulle strade di Perugia.

Qui di seguito rimandiamo all'articolo del 2 luglio 2010 dove sono elencate le posizioni degli autovelox fissi: http://vivere.biz/LH






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2010 alle 23:14 sul giornale del 05 agosto 2010 - 3711 letture

In questo articolo si parla di cronaca, viabilità, sicurezza, strade, autovelox, perugia, sara caponi, E45, raccordo, bettolle

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aXS