Sicurezza: agosto inizia con 30 arresti e 52 denunce

carabinieri 1' di lettura 09/08/2010 -

Il bilancio della prima settimana di agosto riflette l’impegno congiunto delle forze dell’ordine nella lotta alla criminalità condotta nei principali centri della provincia di Perugia, tra cui Assisi.



Perugia, Assisi, Todi, Città di Castello, Gubbio, Foligno e Norcia: questi i comuni coinvolti dal lavoro dei Carabinieri del comando provinciale di Perugia, che hanno eseguito ben trenta arresti nella zona del perugino, contestando reati quali spaccio di droga, furto, rapina, sfruttamento della prostituzione e immigrazione clandestina.

Contestualmente agli arresti, i Carabinieri hanno sequestrato 200 grammi di sostanze stupefacenti e due appartamenti nella città di Perugia.
Cinquantadue le denunce per reati vari.

L’ultimo episodio ha portato all'arresto di una parrucchiera bastiola di 27 anni, sorpresa a spacciare eroina nella zona di Marsciano, insieme al compagno coetaneo tunisino. Nella loro auto erano state rinvenute più di 100 dosi pronte alla vendita.






Questo è un articolo pubblicato il 09-08-2010 alle 19:35 sul giornale del 10 agosto 2010 - 664 letture

In questo articolo si parla di droga, carabinieri, arresto, perugia, 112, assisi, denuncia, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8c