SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
articolo

Caserma che va, caserma che viene

2' di lettura
893

caserma dei carabinieri

Lavori in fase di completamento per la nuova caserma dei Carabinieri a Santa Maria, ma ora comincia il valzer tra una sede e l’altra per gli altri spostamenti previsti nel centro storico, dove comunque resteranno attivi i presidi di Carabinieri, Polizia di Stato e Guardia di Finanza.

I lavori per la costruzione della nuova caserma dei Carabinieri a Santa Maria degli Angeli sono in via di completamento: si sta ora lavorando alla recinzione, per poi passare agli impianti.
Per quel che riguarda la tempistica, “la parte edilizia dovrebbe essere completata entro l’anno”, afferma il sindaco Ricci, e, stando alle sue dichiarazioni, la sede dovrebbe essere operativa in primavera, il prossimo anno.

Lo spostamento agli Angeli del comando della compagnia dei Carabinieri di Assisi non comporterà comunque la scomparsa del presidio dal centro storico.
Una soluzione definitiva ancora non c’è, ma l’ipotesi più probabile, al momento attuale, è che la biblioteca comunale ritorni a Palazzo Vallemani, lasciando alla Stazione dei Carabinieri il Palazzo Capitano del Popolo in Piazza del Comune.

Ad ogni modo, tutti questi spostamenti non inficeranno né l’operatività dei militari, né la sicurezza dei cittadini. Il comando di compagnia si sposterà nella nuova sede e ad Assisi resterà un comando di stazione idoneo.
E a chi solleva dubbi sull’operatività dei militari durante le ventiquattro ore risponde in un'intervista al Corriere dell'Umbria il Generale Franco Caldari, assicurando la reperibilità e la presenza fisica dell’arma di giorno presso le stazioni citofoniche, e di notte, oltre al 112, attraverso le pattuglie del radiomobile (cfr. Corriere dell'Umbria del 12 agosto 2010, pag.23).

Per quanto riguarda le altre caserme e stazioni, infine, sono già in atto le procedure per il rilascio dei permessi di costruzioni della nuova caserma dei Carabinieri di Petrignano, e la Guardia di Finanza andrà a occupare l’ex Mattatoio di Mojano nella zona del nuovo parcheggio.
Destino ancora ignoto, invece, per la sede della Polizia di Stato, ma non c’è pericolo che si allontani dal centro storico di Assisi.



caserma dei carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 12-08-2010 alle 23:45 sul giornale del 13 agosto 2010 - 893 letture