Bastia: presto a San Lorenzo un laboratorio cognitivo per bimbi autistici

bambini 2' di lettura 17/08/2010 -

Il Comune di Bastia Umbra annuncia la collaborazione con la Coop sociale Asad per la realizzazione di un laboratorio sperimentale di stimolazione cognitiva per i bambini autistici; alla cooperativa verrà concesso l’utilizzo di alcuni locali presso il nido di San Lorenzo.



Il Comune di Bastia Umbra presta la sua completa collaborazione alla Cooperativa Sociale Asad Onlus di Perugia per la realizzazione del progetto sperimentale, in collaborazione con il servizio Sree del Distretto dell’Assisano ASL n.2 , denominato “Laboratorio sperimentale di stimolazione cognitiva” che si basa sulla comunicazione alternativa e l’utilizzo di immagini, destinato a bambini autistici di età compresa tra 3 e 7 anni.

La Giunta comunale ha deliberato di concedere alla cooperativa l’utilizzo in comodato gratuito di alcuni locali all’interno della struttura sede del nido d’infanzia comunale ‘L’Albero degli Gnomi’, in località San Lorenzo. La convenzione stipulata con la Cooperativa Asad Onlus, che avrà durata triennale, fino al previsto completamento del progetto sperimentale, stabilisce i criteri per l’uso dei locali adibiti ad attività di laboratorio, verificato che non interferiscono con quelle del nido d’infanzia.

La convenzione, sottoscritta dalla dottoressa Elisa Granocchia, quale responsabile del Settore Sociale del Comune di Bastia Umbra, e dalla signora Liana Cicchi, Presidente della società cooperativa sociale Asad Onlus, prevede la concessione in uso gratuito dei locali individuati nella struttura in località San Lorenzo ed anche le modalità di funzionamento del Laboratorio, in cui si prevede l’inserimento di otto bambini affetti da autismo tra i 3 e i 7 anni.

Il progetto, attraverso le attività del Laboratorio, permetterà ai bambini autistici il recupero di autonomie sequenziali, motorie, personali, cognitive, di relazioni emotive, di comunicazione e sociali, atti a migliorare la qualità della vita degli stessi e delle loro famiglie.

Va, inoltre, sottolineato che la presenza nel territorio comunale di un Laboratorio sperimentale di stimolazione cognitiva qualifica ancora di più i servizi offerti dal Comune nei confronti dei cittadini svantaggiati ed in particolar modo dei bambini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-08-2010 alle 20:53 sul giornale del 18 agosto 2010 - 1101 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, bambini, educazione, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bjK