Bastia: lunedì 30 agosto Consiglio comunale per l'adozione del Piano Franchi

urbanistica 2' di lettura 25/08/2010 -

È convocato per il pomeriggio di lunedì prossimo il consiglio comunale di Bastia Umbra, chiamato ad adottare il Piano di iniziativa mista relativo all’area Franchi (Paim), adozione non più meramente formale ma volta a concretizzare gli interventi previsti sul territorio, in particolare nell’area del centro storico.



Saranno interrotte le ferie d’agosto dei consiglieri comunali per partecipare all’assemblea consiliare, convocata dal presidente Armando Lillocci lunedì 30 agosto, alle ore 18,30.

Scarno ed essenziale l’ordine del giorno che, oltre alle comunicazioni del Sindaco, sarà focalizzato sulla variazione del piano 2010 del cimitero di Costano e sull’adozione del piano di iniziativa mista riguardante la ristrutturazione dell’area Franchi.
Argomenti che saranno esaminati in via preliminare dalla seconda Commissione consiliare “Assetto del Territorio”, convocata per domani, giovedì 26 agosto alle ore 18,30.

Il quarto punto all’ordine del giorno del Consiglio è una mozione, presentata dai consiglieri di minoranza, per la revoca della delibera n. 6 del 4 marzo 2010, relativa all’istituzione della Commissione della qualità architettonica e del paesaggio.

L’argomento di maggior rilievo politico ed economico è il piano urbanistico dell’area Franchi, per il quale si prevede la revoca della delibera del 22 aprile 2009 e una nuova riadozione.

Una cosa è certa – sottolinea il sindaco Stefano Ansideri – l’adozione del piano che proponiamo non sarà come la precedente un mero atto formale, ma avrà effetti concreti sulla realtà del territorio comunale e in modo particolare nell’area del centro urbano. Il piano è frutto di un lavoro lungo ed approfondito, portato avanti nel corso degli ultimi 12 mesi, in pratica da luglio 2009 subito dopo il nostro insediamento in Comune. Ha coinvolto la proprietà, i tecnici comunali e lui architetti che hanno elaborato un progetto idoneo a dare risposte concrete al nuovo assetto urbano della città, che sarà realizzato nei prossimi anni, e per fornire la possibilità di trasferire l’Industria Meccanica Franchi in un nuovo sito nella frazione di Ospedalicchio. Inoltre, l’approvazione definitiva del piano e la conseguente apertura del cantiere, che potrebbe concretizzarsi già nei prossimi mesi, sarà occasione importante di sostegno e di rilancio economico per molte imprese locali, che verranno coinvolte nei lavori per la costruzione del nuovo quartiere”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2010 alle 12:17 sul giornale del 26 agosto 2010 - 580 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, edilizia, politica, bastia umbra, comune di bastia umbra, area franchi bastia umbra, paim

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bus





logoEV
logoEV