SEI IN > VIVERE ASSISI > POLITICA
comunicato stampa

Assisi: la linea politica di SEL per un'alternativa credibile

3' di lettura
624

sinistra ecologia liberta

L'assemblea costituente di SEL, che martedì 24 agosto, ad Assisi, ha sancito la nascita del Circolo Bellaciao, ha approvato all'unanimità la linea politica per la fondazione di un'alternativa credibile al centrodestra, con il favore di PD, IdV, PRC, La Mongolfiera, PSI.

L’assemblea degli iscritti al Circolo Bellaciao di Assisi, a proposito delle elezioni comunali che si terranno nella primavera del 2011, conferma e ribadisce tutti gli impegni già assunti da Sinistra Ecologia Libertà con le altre forze politiche del centro-sinistra a partire dal mese di gennaio del 2010.


1) È innanzitutto necessario continuare nella costruzione di un programma per il governo della città in netta discontinuità rispetto alle scelte amministrative dell’attuale maggioranza di destra. Un programma da costruire insieme ai cittadini e alle cittadine attraverso assemblee e riunioni in tutto il comune di Assisi e che abbia come priorità i temi che riguardano l’ambiente, le politiche sociali, il lavoro, la cultura, il turismo.
Questa fase di ascolto e di convinta attenzione ai problemi concreti di chi vive le realtà dei territori ci appare oltre che indispensabile per raccogliere indicazioni, suggerimenti e proposte della popolazione anche obbligata per riallacciare ad Assisi un rapporto vero e credibile con tutti i suoi abitanti.

2) La costruzione attraverso la condivisione dei punti programmatici di una larga coalizione di centrosinistra con porte sempre aperte a tutte quelle forze politiche e sociali che vorranno anche in futuro aderire a questo progetto per Assisi.

3) Candidatura a sindaco: individuazione di un nome possibilmente condiviso da tutti i soggetti della coalizione.
Nel caso emergano più candidature e non si riesca a trovare una sintesi condivisa tra i partiti saranno le cittadine e i cittadini di Assisi a scegliere attraverso lo strumento delle elezioni primarie.
Sinistra Ecologia Libertà appoggia la eventuale candidatura a sindaco di Carlo Cianetti in quanto espressione della società civile assisana e delle forze già esistenti ed organizzzate della sinistra (SEL, La Mongolfiera, Prc) che già da tempo si riconoscono nel progetto denominato ‘Buongiorno Assisi’.

4) Tempi certi per compiere questo percorso in quanto la situazione di Assisi richiede una campagna elettorale che parta da lontano e che vada avanti per almeno sei mesi. Per questa ragione è necessario continuare nelle iniziative pubbliche che già da tempo hanno caratterizzato l’azione delle forze politiche del centro-sinistra. Riteniamo quindi che entro la metà del mese di ottobre 2010 debbano essere prese in maniera certa ed irreversibile tutte le decisioni relative a programma, coalizione, scelta del candidato sindaco. Eventuali ulteriori aggregazioni di forze politiche, sociali, associazioni, movimenti saranno ovviamente attentamente esaminate e prese in considerazione a patto che non vengano rimesse in discussione tutte le decisioni politiche di fondo già decise dalla attuale colizione di centro-sinistra.


Sinistra Ecologia Libertà prende atto che ad oggi si sono dette ufficialmente favorevoli, con comunicati e documenti pubblici, ad intraprendere questo percorso anche i seguenti partiti: Pd, Idv, Prc, La Mongolfiera, Psi. Si augura che non ci siano ripensamenti di alcun tipo nei prossimi mesi dovuti all’evolversi della situazione politica nazionale o locale.

Sinistra Ecologia Libertà ha sempre sostenuto ed appoggiato convintamente, fin dal primo momento, queste scelte.
Questa linea politica è l’unica utile e comprensibile agli abitanti di Assisi.

Sinistra Ecologià Libertà ha una sola priorità: costruire anche ad Assisi una credibile alternativa al governo della destra.
Sinistra Ecologia Libertà intende giocare questa partita per provare a vincerla e non per fare semplice testimonianza.


SINISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ
CIRCOLO BELLACIAO DI ASSISI


Approvato all’unanimità



sinistra ecologia liberta

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-08-2010 alle 19:18 sul giornale del 27 agosto 2010 - 624 letture