Assisi: Carlo Cianetti è la ''giocata dello spariglio''

carte da gioco 2' di lettura 28/08/2010 -

Poco più di un mese fa Carlo Cianetti dichiarava, scrivendo sul blog della Mongolfiera, la concreta possibilità per il centrosinistra di vincere le elezioni, a patto di “saper fare la giocata dello spariglio, quella che nello scopone scientifico permette di disorientare l’avversario”. Ripercorrendo gli eventi degli ultimi giorni non è difficile identificare in Cianetti stesso un’inaspettata – o, al contrario, prevista – giocata dello spariglio.



Era il 18 luglio 2010; nel PD si assisteva alle ultime accese battute prima della tregua agostina, e il Coordinatore della Mongolfiera affermava sul blog ‘Squillan le trombe’, guardando all’esempio della candidatura a premier del Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola: “Anche noi, ad Assisi, vogliamo sparigliare. Siamo convinti che il bartolinismo sia alla fine, che Ricci non sia credibile, che la destra abbia miseramente fallito e che per il centrosinistra si prospetti una ghiotta possibilità di vincere le elezioni, purché sappia fare la giocata dello spariglio, quella che nello scopone scientifico permette di disorientare l’avversario”.

E così è stato: uno spariglio in piena regola, in perfetto stile vendoliano, con la probabile spinta propulsiva del neo-nato circolo SEL.

In appena tre giorni il partito vendoliano Sinistra Ecologia Libertà ha costituito il Circolo Bellaciao, approvato all’unanimità una linea politica per un percorso condiviso da tutte le forze di centrosinistra (PD, IdV, Mongolfiera, PRC, PSI), e appoggiato l’eventuale candidatura a sindaco di Carlo Cianetti, il quale ha impiegato meno di ventiquattro ore a formalizzarla, e che domenica 29 agosto, alle 17.30, si presenterà a Piazzetta delle Erbe, per la conferenza stampa e il brindisi con i cittadini.

Un deus ex machina inatteso e sorprendente, o forse perfettamente calcolato, visto che il nome del Coordinatore della Mongolfiera circolava già da qualche settimana sulle bocche smaliziate dei più accorti: c’è da chiedersi soltanto se lo spariglio giunga a disorientare il centrodestra o, piuttosto, il centrosinistra.

Ad oggi, infatti, Cianetti è il primo e unico candidato ufficiale alle prossime elezioni amministrative, che avranno luogo la prossima primavera e decideranno il nuovo primo cittadino della città serafica.
Sia nel PD, sia nel PdL, tuttavia, nomi e ipotesi son tanti, ma per ora l’unica certezza è la contagiosa incertezza del lento tergiversare.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2010 alle 02:41 sul giornale del 28 agosto 2010 - 901 letture

In questo articolo si parla di politica, sara caponi, elezioni 2011, la mongolfiera assisi, circolo sel bellaciao assisi, carlo cianetti, carte da gioco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bzU