Terremoto nel perugino: situazione sotto controllo, nessun danno rilevante

protezione civile 2' di lettura 31/08/2010 -

L’assessore provinciale alla protezione civile Roberto Bertini: “Situazione sotto controllo. Solo qualche ordinanza di sgomero parziale a Montefalco, il quadro completo tra 48/72 ore. La ricorrenza di questi eventi impone il potenziamento di una continua opera di prevenzione”.



«Si è svolto questa mattina nel Comune di Castel Ritaldi la riunione istituzionale per fare il punto sulla situazione relativo al recente evento sismico verificatosi nella zona, e al quale hanno partecipato il Presidente della Regione dell’Umbria Catiuscia Marini, l’assessore provinciale alla protezione civile Roberto Bertini, rappresentanti della Sovraintenza ai beni culturali e i sindaci dei comuni colpiti (Castel Ritaldi, Montefalco, Trevi, Campello sul Clitunno, Bevagna e Gualdo Cattaneo).

“Dopo i sopralluoghi fatti, anche personalmente, nei giorni scorsi – ha detto Bertini – è emersa una situazione completamente sotto controllo, dalla quale non emergono situazioni di particolare criticità, salvo alcune ordinanze di sgombero parziale a Montefalco. Un quadro completo lo avremo comunque tra 48/72 ore, dopo che i tecnici dei vari enti avranno finito di effettuare i molteplici sopralluoghi richiesti dai cittadini.
La Provincia ha, come noto, messo a disposizione il suo staff, che ha ormai una esperienza notevole sul campo e che collaborerà attivamente con Regione e Comuni. L’episodio comunque si presta ad una riflessione. Oggi dobbiamo imparare ed attrezzarci a convivere con questo fenomeno. In poco tempo, nel nostro territorio, sono avvenuti tre eventi sismici (Spina, Pietralunga e Montefalco) con centinaia di scosse. Per questa ragione noi potenzieremo la nostra attività di prevenzione, con il già preventivato aumento dei controlli sulle nuove abitazioni e sulle ristrutturazioni delle vecchie. Costruire e mettere a norma le strutture edilizie è l’elemento fondamentale per affrontare questi eventi che ormai fanno, purtroppo, parte della nostra vita. Ne sono la prova i recenti controlli effettuati su alcune case nelle zone dove la terra ha tremato, che hanno tenuto perfettamente”.»






Questo è un articolo pubblicato il 31-08-2010 alle 01:30 sul giornale del 31 agosto 2010 - 558 letture

In questo articolo si parla di cronaca, terremoto, protezione civile, perugia, provincia di perugia, sisma umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bDC





logoEV
logoEV