Bastia - La dura critica del PD: ''Il Comune di Bastia ha perso 1 milione di euro''

partito democratico 2' di lettura 12/09/2010 -

Il Partito Democratico di Bastia Umbra esprime forte disappunto in merito al bando di gara per l’affidamento in concessione di alcune superfici su edifici comunali per la realizzazione di impianti fotovoltaici a cui nessun partecipante si è presentato, determinando così la perdita di 1 milione di euro, cifra prevista a base d’asta.



«Ennesimo esempio del mal governo del Sindaco Ansideri e della sua Giunta. Si dimostra ancora una volta la totale incapacità di Governo dell’attuale maggioranza di Destra, al comune di Bastia Umbra.

La precedente Amministrazione aveva preparato e già disposto tutte le procedure per la realizzazione sui tetti di alcuni edifici comunali di impianti fotovoltaici.
S’intendeva procedere con la diretta istallazione e come già hanno fatto molti privati in Italia, finanziando l’intervento con Leasing.
Si poteva così ottenere la massima resa economica dagli impianti e appaltando la gestione e manutenzione si sarebbero ottenute le economie per abbattere i costi del conto energia del Comune di Bastia, dell’Ente Fiera e dei Centri Sociali.

Purtroppo il Sindaco Ansideri ha voluto bloccare il progetto già pronto, al quale bastava dare corso senza nessun ulteriore intervento.
Si sono poi attesi 14 mesi, non si sa per quale motivo e con quale scopo, per arrivare alla nuova proposta di giunta.
Una proposta che ha stravolto tutto il lavoro già fatto, riducendo le superfici d’intervento e rimandando a soggetti esterni lo sfruttamento degli impianti realizzati, puntando tutto sul possibile affitto che questi avrebbero dovuto versare.

In Consiglio Comunale abbiamo fortemente criticato la proposta, suggerendo di tornare al progetto precedente, richiedendo di ampliare la previsione almeno ai centri sociali, sui quali il Sindaco propone molto, ma conclude poco.
Abbiamo fatto notare che la perdita di così tanto tempo avrebbe compromesso la fattibilità del progetto. Cosi è stato, la gara è andata deserta.
Il comune di Bastia Umbra ha così perso un milione di euro, cifra prevista a base d’asta.

Se questo è il modo di amministrare, c’è di che stare preoccupati per il futuro della nostra città.
Verificheremo se vi sono state inadempienze o ritardi causati da scelte politiche incomprensibili affinché i responsabili ne paghino le conseguenze.»


dal Partito Democratico
Gruppo consiliare Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-09-2010 alle 12:50 sul giornale del 13 settembre 2010 - 605 letture

In questo articolo si parla di fotovoltaico, politica, partito democratico, bastia umbra, partito democratico bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b3N





logoEV
logoEV