Assisi: Cianetti, ''Il Pd sta tentando il suicidio''

carlo cianetti 1' di lettura 20/12/2010 -

Dopo l’ennesimo rinvio delle primarie di coalizione, previste ora alla fine di gennaio, il candidato sindaco di ‘Buongiorno Assisi!’ Carlo Cianetti manifesta insofferenza e per l’ennesima strattonata a una corda già piuttosto fragile, a cui tutto il centrosinistra è appeso.



«Il Pd impone l’ennesimo rinvio delle primarie. Verranno procrastinate al 30 gennaio. Gli amici più cari mi ripetono ogni giorno di mantenere la calma, perché ci sarebbe chi punta a farmi buttare all’aria il tavolo da gioco con tutte le carte.

Io sono tranquilllo perché questo ulteriore ritardo del Pd non nuoce a me e alla coalizione Buongiorno Assisi: noi continuiamo ad andare fra la gente a far conoscere le nostre idee, usciamo sui giornali, pubblichiamo libri, fogli informativi, volantini. Insomma lavoriamo come se le elezioni amministrative dovessero essere domani.

Il problema è che questo ritardo fa male a tutto il centrosinistra, alla coalizione che ha deciso di andare unita alle prossime elezioni contro Ricci e Bartolini.

Dovremmo già pensare alle liste elettorali, dovremmo andare a spiegare ai cittadini che siamo uniti, che abbiamo un progetto comune per fare rinascere Assisi e il territorio comunale. Invece no, stiamo ancora ad aspettare che il Pd scelga il proprio candidato.

Vorrei solo osservare che se le elezioni amministrative si tenessero il 27 marzo, avremmo solo una quindicina di giorni per la presentazione delle liste. Insomma il Pd si sta assumendo la grande responsabilità di toglierci l’aria, di restringere al minimo le possibilità di lavorare uniti, insieme per vincere le elezioni.»


da Carlo Cianetti
Candidato sindaco di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2010 alle 22:18 sul giornale del 21 dicembre 2010 - 758 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico assisi, carlo cianetti, buongiorno assisi, primarie centrosinistra, elezioni comunali assisi 2011

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fHe