Assisi: i lettori del Corriere dell'Umbria premiano il Serafico

Premiazione Istituto Serafico 2' di lettura 21/12/2010 -

Un lettore su due dei mille e più che hanno partecipato al concorso indetto dal Corriere dell’Umbria hanno scelto di assegnare il riconoscimento “Olivo della pace” all’Istituto Serafico di Assisi. Presenti alla cerimonia di premiazione anche il presidente della Provincia Guasticchi e il vescovo Sorrentino.



«Lunedì 20 dicembre alle ore 16:30, presso la sala convegni dell’Istituto Serafico, ha avuto luogo la consegna del premio “Olivo della Pace”, concorso indetto dal quotidiano Corriere dell’Umbria nell’ambito della manifestazione “Maratona dell’Olio”, promossa da otto comuni della provincia di Terni.

Per 42 giorni il quotidiano ha invitato i lettori a scegliere a chi assegnare questo riconoscimento e su 1045 schede giunte alla redazione ben 598 hanno indicato l’Istituto Serafico.

Sono intervenuti alla cerimonia il vescovo di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino mons. Domenico Sorrentino, il presidente della privincia di Perugia Marco Vinicio Guasticchi, il sindaco di Guardea, promotore dell’iniziativa, dott. Gianfranco Costa e il direttore del “Corriere dell’Umbria” Anna Mossuto, insieme a rappresentanti del Comune di Assisi.

“Mai così tanti dovettero così tanto a così pochi”, ha affermato il presidente della Provincia, citando la celebre frase di Winston Churchill. “Voi – ha aggiunto, rivolgendosi ai dirigenti dell’Istituto – siete quei pochi che fate così tanto per questi ragazzi e per tutti noi, e mi impegno per una visita all’Istituto con tutti gli assessori della Provincia interessati, così da creare una sinergia tra le istituzioni e il vostro Ente”.

“Questo premio ci onora – ha dichiarato mons. Sorrentino –, ma il nostro premio più grande lo abbiamo nel sorriso di questi ragazzi, che ci dona la consapevolezza del nostro “fare del bene”.
Il premio va innanzitutto a tutti gli operatori del Serafico che, con dedizione e amore, fanno scaturire questo sorriso nella loro vita.
Grazie alle segnalazioni dei lettori dell’Corriere dell’Umbria ci accorgiamo che c’è ancora una base della società civile che è attenta al bene e ne sa riconoscere i valori”.»








Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2010 alle 19:53 sul giornale del 22 dicembre 2010 - 895 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, premiazione, istituto serafico, corriere dell'umbria

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/fJF