Assisi: Prc, ''Il vigile di paese? Le priorità sono tutt'altre''

rifondazione comunista prc 2' di lettura 31/12/2010 -

Critiche sul vigile di paese dal circolo di Rifondazione 'Peppino Impastato' di Assisi, per il quale i veri problemi di Assisi, città dal "tasso di criminalità quasi inesistente", sono il calo del turismo, la disoccupazione, la crisi delle piccole medie imprese e la mancanza di servizi sociali.



«Ma veramente il sindaco dimezzato Ricci crede che aumentare il controllo sulla gente serva a migliorare la qualità della vita di una città come Assisi che, non certo per merito dell'operato dell'amministrazione comunale, ha un tasso di criminalità quasi inesistente?
Inutile e ridicolo usare questi argomenti ormai desueti per la prossima campagna elettorale.

Le uniche preoccupazioni del famigerato duo Ricci-Bartolini in questi lunghi anni sono state quelle rivolte a un'improbabile mancanza di sicurezza, mentre i problemi di Assisi sono ben altri, questioni che noi abbiamo sempre puntualmente rimarcato e che per aprire meglio le orecchie a questi signori, riproponiamo, instancabilmente, per l'ennesima volta: il tragico calo del turismo, la disoccupazione strisciante, le piccole imprese che chiudono, il disinteresse, tranne quello di facciata, per le famiglie, la mancanza dell'asilo nido, l'assenza di fondi per le scuole.

Invece costoro ci hanno servito, in sostituzione, direttive anti-mendicanti, volontari per il nulla e adesso il vigile del paese.
A quando il boia in piazza con tanto di presentazione teatrale a spese dei cittadini?

Le priorità per Assisi sono, ormai è risaputo, tutt'altre: un vero rilancio delle frazioni del nostro territorio, una seria campagna per una proficua raccolta differenziata che sia porta a porta, una qualità della vita che vada oltre il cemento e le rotonde, un serio sostegno al lavoro e alle famiglie e i lavoratori colpiti dalla crisi economica, trasparenza negli appalti pubblici e nella gestione delle spese del Comune, prevenzione degli incidenti sul lavoro, una sicurezza democratica che abbia l'intento di integrare e proteggere tutti noi senza inutili demonizzazioni.

Per attuarle noi di Rifondazione Comunista e tutto il progetto politico di "Buongiorno Assisi!" siamo in campo al fianco di Carlo Cianetti, che riteniamo l'unica vera novità contro questa politica incancrenita che governa la nostra città.»






Questo è un articolo pubblicato il 31-12-2010 alle 00:38 sul giornale del 31 dicembre 2010 - 766 letture

In questo articolo si parla di sicurezza, politica, Campagna elettorale, circolo prc peppino impastato assisi, partito rifondazione comunista, vigile di paese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/fXw





logoEV
logoEV