Assisi: Borgognoni aderisce a 'Lavoro e Libertà' in sostegno della Fiom

mariano borgognoni 1' di lettura 04/01/2011 -

Mariano Borgognoni, segretario politico del Partito Democratico di Assisi, spiega i motivi della sua convinta adesione a Lavoro e Libertà, associazione di recente costituzione, nata a sostegno della Fiom: "non c'è prospettiva di una vita degna per i giovani senza lotta contro la disoccupazione".



«Ho aderito con grande convinzione all'associazione "Lavoro e Libertà" a cui hanno dato vita Bertinotti, Cofferati e altri per sottolineare l'assoluta centralità del mondo del lavoro e dei suoi diritti.

Ritengo che questo sia un problema generale che riguarda, tuttavia, anche Assisi e il nostro territorio e che meriti un posto primario nella proposta politica del centrosinistra per costruire l'alternativa di governo in questa città.

Anche attraverso la gradita ospitalità di Vivere Assisi vorrei lanciare una campagna di adesioni a "Lavoro e Libertà" e a sostegno della battaglia della Fiom per i diritti e il diritto.

Non c'è autentica democrazia e promozione della persona, soprattutto non c’è prospettiva di una vita degna per le giovani generazioni senza lotta contro la disoccupazione e per un lavoro buono, contro la nuova schiavitù del precariato a vita.

Assisi, città simbolo della solidarietà, deve dare l’esempio, a cominciare dalle proprie imprese e dalle proprie attività economiche pubbliche e private.»






Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2011 alle 00:33 sul giornale del 05 gennaio 2011 - 1834 letture

In questo articolo si parla di lavoro, politica, disoccupazione, fiom, mariano borgognoni, lavoro e libertà

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/f2c